Loading...

Prurito ai capezzoli: cause, sintomi e cura

capezzoo maschileI capezzoli sono una parte particolarmente delicata del nostro corpo e può capitare di avvertire un prurito, per non dire un bruciore, piuttosto intenso proprio a livello di questa zona del corpo.

Il disturbo in questione può essere causato da diverse patologie e da diverse condizioni mediche; può in aggiunta colpire tanto gli uomini quanto le donne ed è per questo motivo che ne parleremo nell’articolo di oggi.

Perché ci viene il prurito ai capezzoli? Cosa possiamo fare per combatterlo? Bisogna preoccuparsi? Vediamolo insieme.

Il problema del reggiseno

Il problema più evidente, che colpisce per motivi storici solamente le donne, è quello del reggiseno. Per quanto possano essere di qualità i nostri reggiseni moderni, questi possono sicuramente causare problemi di irritazione, soprattutto ai capezzoli, che vengono compressi da questo indumento intimo.

Se siamo tra coloro le quali indossano il reggiseno sempre, magari anche di notte, dovremmo provare o ad utilizzarne uno di dimensioni maggiori, oppure ad utilizzarlo soltanto lo stretto necessario. Anche i materiali usati sono assolutamente importanti ed è sempre meglio scegliere il cotone a dispetto degli altri materiali, magari sintetici.

Quando si fa sport

Se si fanno sport durante i quali si suda molto, è più che normale avvertire bruciore ai capezzoli. Questo è dovuto alla sudorazione e, in aggiunta, alla frizione che avviene con i nostri capi di abbigliamento. Si tratta di un fenomeno comune, che può portare anche al sanguinamento degli stessi durante sforzi particolarmente intensi, come ad esempio nella maratona.

La soluzione in questo caso è proteggerli con materiali adatti, per evitare che si sfreghino con troppa frequenza sulle nostre magliette.

Mastite, cancro ed altre condizioni mediche

I capezzoli che bruciano e che magari sanguinano possono essere anche segnale importante della presenza di alcune patologie:

  • Può essere il caso della mastite, una problematica che indica l’infiammazione delle mammelle e che può colpire indistintamente sia le donne che gli uomini;
  • Può essere anche segno della presenza di forme tumorali benigne o maligne, che necessitano sicuramente dell’approfondimento diagnostico da parte del medico.

Ad ogni modo i capezzoli devono essere considerati come una delle parti più delicate e importanti del nostro corpo e per questo motivo ogni tipo di disagio deve essere prontamente comunicato al medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons