Loading...

Quali sono i sintomi dell’alcolismo?

alcolismoNon è sempre facile stabilire quando si può parlare di alcolismo e quando invece si è davanti semplicemente a delle pessime abitudini. Il primo è infatti uno status patologico a tutti gli effetti, che necessita di tutta la possibile attenzione medica e che ha già cominciato a produrre i suoi effetti devastanti, sia sul breve che sul lungo periodo.

Per questo motivo di seguito troverete una guida minima che vi aiuterà a discernere i sintomi veri dell’alcolismo da quelli che possono essere semplicemente i postumi di un abuso di alcol, per quanto frequente possa essere.

Il desiderio insistente di bere bevande alcoliche

Il primo sintomo dell’alcolismo è sicuramente quello della ricerca spasmodica di bevande alcoliche, a qualunque ora del giorno e anche quando il consumo di alcol non sia socialmente accettabile. Chi è alcolista comincia a bere spesso anche al mattino, sul posto di lavoro o con la propria famiglia.

Spesso, già conscio della sua particolare situazione, si nasconde nel bere ma è comunque facile individuarne i problemi, dato che l’odore di alcol, dato il consumo frequente, sarà comunque persistente.

I problemi di salute più stretti

Chi abusa di alcol presenta anche un quadro clinico fortemente alterato. Non è infatti insolito rilevare, anche con un esame estremamente:

  • Tachicardia;
  • Tremori;
  • Stati di agitazione;
  • Allucinazioni;
  • Convulsione;
  • Battito cardiaco accelerato;
  • Nausea e vomito.

Si tratta di forse quelli che sono i sintomi da alcolismo più noti e più visibili.

Il problema dell’assuefazione

Assuefazione, badate bene, non vuol dire assolutamente dipendenza. Assuefazione vuol dire che per ottenere lo stesso effetto sono necessarie dosi di droga, in questo caso alcol, sempre maggiori. Chi soffre di alcolismo assumerà sempre più bevande alcoliche (e spesso sempre più forti) al fine di ottenere lo stesso effetto.

Si tratta di un circolo vizioso dalle conseguenze orribili per chi vive un problema di tossicodipendenza, dato che si assumeranno dosi sempre più elevate, che ci renderanno ancora più dipendenti, con la conseguenza che dovremo assumerne di più la volta successiva. Qualcosa di estremamente pericoloso, che è un po’ la chiave del processo di “dipendenza” che riguarda non solo l’alcol, ma più in generale tutte le droghe.

Chi mostra i sintomi dell’alcolismo, ha la necessità immediata di rivolgersi a personale specializzato, che sia in grado di iniziare un percorso di recupero sia mentale che fisico.

Nonostante sia disponibile in tutti i supermercati, infatti, l’alcol è sicuramente una delle droghe più pericolose dei nostri tempi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons