Loading...

Quanta acqua bere durante l’estate?

Estate: quanta acqua bere?Con l’arrivo dell’estate, le categorie di persone maggiormente esposte al rischio di disidratazione sono senza ombra di dubbio i bambini e gli anziani.

Che cos’è la disidratazione?

La disidratazione non è altro che una circostanza che si verifica ogni volta che il corpo perde più acqua di quanto ne assume.

Quali sono le conseguenze?

Se non curata in maniera adeguata, la disidratazione può causare shock ipovolemici, convulsioni, insufficienza renale e, in alcuni casi, addirittura il coma.

Come evitare tutto questo?

La risposta è semplice: bisogna bere tanta acqua, soprattutto durante l’estate.

Per un’estate in salute bisogna bere almeno 10 bicchieri d’acqua al giorno

Secondo alcuni studi condotti presso la Struttura di  Dietetica e Nutrizione clinica ICP di Milano, la quantità d’acqua da bere durante l’estate si aggira intorno ai 10 bicchieri al giorno.

Non importa se sia liscia o gassata, l’importante è berne tanta e, ovviamente, che sia a temperatura ambiente onde evitare pericolosi malori.

Per dipartirli al meglio potete fare in questo modo: bevete un bicchiere d’acqua a colazione, due bicchieri a cena, due a pranzo e circa mezzo litro di acqua lontano dai pasti.

Così facendo, non solo eviterete di gonfiarvi lo stomaco, ma anche di non mangiare a causa proprio di questo senso di sazietà che avvertite.

…E mangiare cibi composti essenzialmente d’acqua

10 bicchieri d’acqua al giorno non bastano, soprattutto d’estate. Per combattere il calore tipico della stagione, bisogna introdurre nell’organismo almeno altri 1600 – 1700 millilitri d’acqua al giorno.

In che modo?

Semplice, mangiando cibi ricchi di acqua come frutta e verdura.

Secondo alcuni studiosi, la quantità minima di frutta e verdura da consumare in estate si aggirerebbe intorno al mezzo chilo al giorno.

Oltre a reintrodurre nell’organismo i sali minerali persi attraverso la sudorazione, questi cibi aiutano anche a riequilibrare la pressione sanguigna.

Se avete difficoltà a far mangiare la frutta ai vostri piccoli, fatevi furbi. Fate un bel frullato di melone, anguria e mele e proponeteglielo. Apprezzeranno sicuramente.

Se neanche l’idea del frullato dovesse funzionare, non scoraggiatevi. Fate mangiare loro yogurt e/o ghiaccioli, andranno bene ugualmente.

E’ importante non esagerare con le quantità di gelato, altrimenti finirete col risolvere un problema e col crearvene un altro totalmente diverso, ma altrettanto pericoloso per la salute dei vostri piccoli.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons