Loading...

Quanto dura l’astinenza da nicotina?

astinenza nicotinaLe crisi di astinenza da nicotina sono una delle principali preoccupazioni per coloro che vogliono smettere di fumare. In questo articolo cercheremo di capire quanto durino le crisi di astinenza e di parlare dei sintomi.

Molti fumatori vorrebbero smettere, ma non riescono a trovare il coraggio di spegnere le sigarette per sempre per non andare incontro alle crisi di astinenza. Quando togliamo al corpo la nicotina, sostanza di origine vegetale che da forte dipendenza, l’organismo inizia a sentire alcuni disagi.

Sintomi

I sintomi da astinenza da nicotina sono:

  • Lieve disorientamento;
  • Irritabilità;
  • Depressione;
  • Insonnia;
  • Rabbia;
  • Ansia;
  • Attacchi di fame;
  • Stipsi;
  • Tosse.

Tutto questo accade perché quando si smette di fumare, l’organismo ha comunque un forte bisogno di nicotina. Se riuscite a resistere, i sintomi non durano che qualche minuto anche se possono ripresentarsi più volte al giorno e per molto tempo.

Fino a quando l’organismo non si sarà totalmente disintossicato, soffrirete sempre di crisi di astinenza. Ricordate sempre che il bisogno spesso è psicologico e non fisico, basta un po’ di costanza e i sintomi svaniranno anche più in fretta.

Crisi d’astinenza: per quanto tempo?

La durata delle crisi è variabile a seconda del soggetto e a seconda di quante sigarette si fumavano prima di smettere. Per riuscire a superare le crisi e la voglia di fumare bisogna innanzitutto:

  • Darsi del tempo e avere pazienza. Riuscire a superare la dipendenza è difficile. Durante il percorso dovreste evitare di frequentare fumatori.
  • Essere realisti. Le crisi di astinenza possono durare mesi, ricordate che avete davanti una dura battaglia, ma non impossibile.
  • Ricordate che la voglia di fumare passerà presto. Per quanto vi sembri lungo il tempo, pochi mesi sono comunque meno degli anni trascorsi in preda ai danni del fumo.
  • Tenete occupate le mani.
  • Mangiate frutta o verdura cruda ed evitate di ingurgitare tutto il cibo che vi capita a tiro.
  • Utilizzate le gomme da masticare, aiutano ad allontanare lo stimolo di fumare.

In alcuni casi potrebbe esserci il bisogno di seguire anche una terapia farmacologica e psicologica. La terapia psicologica supporterà il soggetto durante il percorso. Chiedete sempre consiglio al vostro medico e farmacista. Esistono numerosi metodi per smettere di fumare e per combattere le pur difficili crisi d’astinenza che sono tipiche di questa dipendenza.

Si tratta di un percorso obbligato per tornare in salute: tenete duro!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons