Loading...

Ragno Violino: cosa fare in caso di morso

Ultimamente sentiamo spesso parlare del famigerato ragno violino, un tipo di ragno che si trova comunemente in Italia e che rientra nella classe dei più velenosi.

Questo ragno (detto ”violino” a causa della macchia che si trova sul suo corpo) predilige le stagioni più calde ed è fondamentale riconoscere i sintomi della sua puntura per poter intervenire in modo tempestivo.

Come facciamo a riconoscere il ragno violino?

Come abbiamo già accennato nel breve paragrafo introduttivo, il ragno violino è così chiamato per la caratteristica macchia che si trova sul suo corpo.

Il nome scientifico di questo animale è Loxosceles Rufescens e le dimensioni della femmina, che è più grande del maschio, si aggirano appena intorno ai due centimetri.

Può capitare di trovarlo nascosto, ad esempio dietro i mobili della nostra casa, ma anche al loro interno o, addirittura dietro il battiscopa, insomma, riesce ad infilarsi dappertutto ed è attivo soprattutto nelle ore notturne.

Quali sono i sintomi del morso di questo ragno?

Tra i ragni che ci sono nel nostro paese, il violino, anche detto ragno eremita, è uno dei più velenosi, anche se all’inizio il suo morso è praticamente indolore e privo di sintomi.

Tuttavia, dopo qualche ora, la pelle colpita inizia ad arrossarsi e a presentare un anomalo bruciore e prurito, sintomi che possono trasformarsi in vere e proprie lesioni cutanee dopo un periodo di circa 72 ore dal morso.

Oltre allo sfogo cutaneo, con il morso, il ragno violino, può anche trasmettere dei batteri al tuo organismo, peggiorando così la situazione, soprattutto in presenza della ferita.

Nelle situazioni più gravi possono, inoltre, manifestarsi altri sintomi, tra cui:

  • Il rash cutaneo;
  • Dei danni ai muscoli;
  • Dei danni ai reni;
  • La febbre;
  • Emorragie;
  • Ecchimosi.

Cosa bisogna fare in questi casi?

Non appena ti accorgi di essere stato punto da un ragno violino, come prima cosa, devi detergere accuratamente la parte colpita, con acqua e sapone e, facendo un impacco con il ghiaccio, devi recarti in ospedale.

Se è possibile, cerca anche di portare il ragno responsabile del morso in ospedale in quanto potrebbe essere fondamentale per identificare la gravità della situazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons