Loading...

Rimedi acne naturali: una guida completa

Come curare l'acne naturalmenteL’acne è un’infiammazione delle ghiandole pilosebacee dovuta ad interazioni tra sebo, batteri, ormoni e cheratina.

Come si manifesta?

Generalmente, quando l’infiammazione è superficiale, l’acne tende a comparire sottoforma di punti neri e/o bianchi che poi diventano delle vere e proprie cisti.

Quando l’infiammazione è profonda, invece, l’acne tende a presentarsi inizialmente con le stesse ed identiche caratteristiche di quella descritta in precedenza, con l’unica differenza che poi i puntini neri diventano ascessi che, se non curati adeguatamente, si trasformano in cicatrici.

Come si cura?

A seconda della gravità delle lesioni, l’acne può essere curata in differenti modi.

Se l’infiammazione non è particolarmente grave, si può tranquillamente utilizzare un detergente erboristico non abrasivo in cui non siano presenti nè olii aggiunti e nè alcol.

In caso di infiammazione profonda, invece, è consigliabile assumere, sotto consiglio di un dermatologo, degli antibiotici specifici che, nel giro di poche settimane, ne favoriranno la scomparsa.

Gli antibiotici ed i detergenti erboristici non rappresentano l’unica soluzione in grado di far scomparire l’acne, anzi. Esistono diversi rimedi naturali, dotati di altissime proprietà antinfiammatorie ed astringenti, che riescono a far scomparire qualsiasi tipo di impurità della pelle in tempi relativamente brevi.

Se volete sapere quali sono, continuate a leggere quest’articolo.

Cipolle

Le cipolle sono perfette per curare l’acne perché hanno proprietà antimicrobiche in grado di combattere efficacemente i batteri che causano l’infiammazione.

Per poter ridurre al minimo i segni tipici dell’acne, prendete una cipolla, tagliatela a metà e posizionatene una parte sulla zona della pelle colpita dall’acne.

Così facendo, non solo la vostra pelle diventerà più liscia e morbida al tatto, ma diventerà anche meno soggetta ad infiammazioni sottocutanee di questo genere.

In alternativa, potete anche frullare un paio di cipolle e spalmarne il succo ottenuto sulla pelle, proprio come se fosse una vera e propria crema idratante.

Avocado

Il miglior modo per avere una pelle perfetta è affidarsi alle cure naturali.

Per curare l’acne, ad esempio, potete provare a frullare una piccola quantità di avocadi ed applicare il succo ottenuto su tutte le zone della pelle colpite dall’acne.

Basteranno poche applicazioni per far diventare la vostra pelle più liscia e soprattutto più sana. Garantito.

Aloe vera

Anche l’aloe vera è particolarmente indicata per curare l’acne.

Questa pianta, infatti, aiuta la pelle a cicatrizzarsi più in fretta e in più va a diminuire il rossore tipico dell’acne.

Per usufruire delle proprietà della pianta, vi basterà detergere il viso con del sapone specifico ed applicare successivamente sulla pelle una piccola quantità di aloe vera in gel.

Limone e bicarbonato di sodio

Il succo di limone possiede delle formidabili proprietà astringenti, ecco perchè è perfetto per curare i segni tipici dell’acne.

Per rendere il tutto più efficace, potete provare a diluire in mezzo bicchiere d’acqua tiepida un cucchiaino di succo di limone ed un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Quest’ultimo, oltre a possedere delle incredibili proprietà antinfiammatorie ed antisettiche, neutralizza pure gli squilibri di pH tipici della pelle.

Una volta mescolati i due ingredienti nell’acqua, immergeteci dentro un batuffolo d’ovatta e tamponatelo delicatamente sui foruncoli presenti sulla pelle.

Ripetete l’operazione ogni sera, prima di andare a letto.

Olii essenziali

Anche gli olii essenziali sono ottimi per curare l’acne, in quanto contengono numerose proprietà antisettiche.

Gli olii essenziali più adatti in caso di impurità della pelle di questo genere, sono:

  • L’olio di lavanda;
  • L’olio di melaleuca;
  • L’olio di lampone (non trattato con pesticidi);
  • L’olio di citronella;
  • L’olio di calendula;
  • L’olio di timo;
  • L’olio di origano;
  • L’olio di salvia;
  • L’olio di jojoba;
  • L’olio di Tea Tree

Una volta scelto l’unguento, diluitelo in un pò d’acqua, mescolate, immergeteci dentro un batuffolo di ovatta e tamponatelo delicatamente sui foruncoli.

Ripete l’operazione ogni sera, prima di andare a letto.

Miele

Uno dei disinfettanti naturali più efficaci al mondo è sicuramente il miele.

Per poter godere appieno delle proprietà disinfettanti del prodotto, vi basterà applicarne uno strato sottile sulla zona colpita dall’acne almeno 2 volte a settimana ed attendere che il rossore ed il gonfiore tipici dell’infiammazione svaniscano.

Fiori di Bach

Anche la floriterapia di Bach è perfetta per trattare disturbi della pelle di questo genere.

Tra questi, i fiori più adatti sono sicuramente Walnut, Crab Apple e Clematis.

Per utilizzarli al meglio, sarà sufficiente versare nella crema per il viso che utilizzate abitualmente 2 gocce di ogni fiore sopra indicato e spalmarla sulla pelle pulita almeno 4 volte al giorno.

Maschera facciale all’arancia

Come i limoni, anche le arance sono perfette per curare i segni tipici dell’acne.

Perchè?

Le arance sono ricche di zinco, antiossidanti e vitamina C, proprio tutto quello che serve per curare al meglio le pelli più soggette alla comparsa dell’acne.

A tal proposito, abbiamo deciso di suggerirvi una semplice ricetta che vi permetterà di creare da soli una formidabile ed efficace maschera facciale all’arancia.

Vediamo insieme quali sono gli ingredienti di cui avrete bisogno e come prepararla.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di succo d’arancia senza zucchero;
  • 1 cucchiaino di latte;
  • 2 cucchiai di argilla verde

Preparazione

  1. Versate il succo d’arancia in un recipiente ed aggiungeteci gradualmente la polvere di argilla verde.
  2. Mescolate lentamente, dopodichè aggiungeteci il latte.
  3. Mescolate nuovamente e poi lasciate riposare per 30 minuti.
  4. A questo punto non vi resta che applicare la maschera su tutto il viso e lasciarla agire per 25 minuti.
  5. Risciacquate il viso con acqua calda e ripete l’operazione una volta a settimana.

Latte e lime

Un binomio perfetto in grado di combattere i segni tipici dell’acne è senza ombra di dubbio quello composto dal latte e dal lime. Questo rimedio è particolarmente indicato in caso di acne superficiale.

Per utilizzare questi due ingredienti al meglio, vi basterà scaldare mezzo bicchiere di latte ed aggiungerci successivamente il succo di lime.

Una volta fatto questo, mescolate ed applicate la soluzione ottenuta sulla pelle con un batuffolo di ovatta.

Ripetete l’operazione 3 volte al giorno: la mattina, il pomeriggio e la sera prima di andare a letto.

Dieta senza grassi

Infine, per favorire la scomparsa dell’acne dovete mangiare sano.

Cosa vuol dire?

Secondo alcuni studiosi, esiste un legame profondo tra alimentazione ad alto indice glicemico e comparsa dell’acne.

Perchè?

Semplice. Consumando costantemente pasticcini, dolciumi vari, bibite zuccherate, yogurt e cose simili si va ad innalzare i livelli di insulina.

Questi ultimi, a loro volta, vanno ad aumentare la sintesi degli androgeni, i quali stimolano ulteriormente la produzione di sebo.

Tutto questo, porta inevitabilmente alla comparsa dei foruncoli che, se non curati adeguatamente, possono dar luogo a veri e propri sfoghi della pelle.

Il nostro suggerimento a riguardo, dunque, è quello di seguire una dieta sana e consumare, perciò, solo cibi che contengono giuste quantità di grassi, proteine, fibre, vitamine e sali minerali.

Evitate di consumare cibi troppo salati ed alcolici e mangiate abbondantemente legumi, pesce, frutta e verdura.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons