Loading...

Ritenzione idrica superficiale: come combatterla in modo rapido

La ritenzione idrica superficiale è una patologia molto fastidiosa che comporta effetti negativi sia da un punto di vista estetico, tanto che in alcuni casi viene confusa con la cellulite, anche per quel che concerne gli effetti sulle gambe.

Essa infatti causa generalmente un senso di pesantezza agli arti inferiori influendo negativamente sulla nostra capacità di muoverci e di sentirci in forma, ci sembrerà infatti di avere due macigni al posto delle gambe e faremo fatica anche nei movimenti quotidiani.

Le possibili cause

Alla base di questo problema possono esserci una miriade di diverse cause, alcune delle quali dovute anche a malattie ben più gravi.

Si può sviluppare una ritenzione superficiale dei liquidi come conseguenza di malfuzionamenti cardiaci o renali, problemi alla tiroide o più comunemente in risposta all’uso di farmaci antidiuretici, ad uno stile di vita sedentario o ad una dieta sbilanciata e molto ricca di sale.

Rimedi per la ritenzione dei liquidi

La cosa più importante da fare in questi casi è quella di agire sul lungo periodo cercando di correggere o limitare tutti i comportamenti errati che abbiamo e che possono scatenare questo disturbo.

Ma ci sono situazioni in cui è importante anche agire rapidamente sui sintomi. In questi casi ci vengono in aiuto alcuni rimedi semplici e completamente naturali con cui riuscire a superare la fase acuta ed avere sollievo immediato:

  • Sciroppo di betulla: è da molti considerato il rimedio più valido contro la ritenzione idrica, la betulla ha infatti spiccate proprietà depurative grazie al potassio e ai flavonoidi contenuti nelle sue foglie;
  • Olio essenziale di tarassaco: va a stimolare l’attività dei nostri reni e di tutto il sistema urinario grazie al suo potere drenante che lo ha reso un ottimo alleato contro tutti i problemi a carico delle vie urinarie;
  • Gambo di ananas: agisce principalmente sul gonfiore, specie quello delle gambe, e lo fa grazie alla bromelina che si trova al suo interno;
  • Tè verde: drenante ed al tempo stesso anche antiossidante permette di regolare l’espulsione dei liquidi tramite l’urina e di stimolare il metabolismo del nostro intero organismo;
  • Succo di mirtilli: conosciuto da tempo per il suo potere antiossidante e protettivo per la circolazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons