Loading...

Rizoartrosi mano: sintomi, causa e cura

rizoartrosiLa rizoartrosi è l’artrosi dell’articolazione trapezio metacarpale formata dal trapezio, un osso del carpo e il  metacarpo. La malattia è comunemente conosciuta come artrosi del pollice e degrada la cartilagine, provoca lo sfregamento delle ossa e colpisce l’articolazione alla base del pollice. La patologia affligge maggiormente le donne di origine caucasica.

Il movimento risulta compromesso e doloroso in più il paziente trova difficoltà nella presa tra pollice e indice. Quando la malattia peggiora il dolore aumenta anche quando la parte è a riposo. La rizoartrosi può essere anche bilaterale e colpire entrambi i pollici delle mani.

In caso di lavori pesanti e logoranti bisogna prendere dei provvedimenti prima che la rizoardtrosi compaia. Per evitare la malattia bisogna proteggere dita e polsi  con apposite fasce antishock che prevengono la comparsa di infiammazioni, formicolii e dolori. In questo articolo cercheremo di capire cos’è la rizoartrosi e cosa si può fare per curarla e prevenirla.

Sintomi

I sintomi più comuni riscontrati da pazienti affetti da rizoartrosi sono:

  • Dolore alla parte interessata durante il movimento;
  • Dolore anche a riposo (nei casi avanzati);
  • Formicolio;
  • Mobilità della parte ridotta;
  • Diminuzione della forza e della presa della parte;
  • Gonfiore e sporgenze alla base del dito pollice.

La diagnosi della rizoartrosi compete ad un medico specialista in chirurgia della mano che vi sottoporrà ad appositi esami (in genere si richiedono radiografie). Purtroppo la malattia è progressiva e ha bisogno di terapie immediate, che possano rallentarne il decorso, una volta diagnosticata.

Cause e cure

Le cause della rizoartrosi sono molteplici e disparate, qui di seguito elencheremo le cause più comuni della malattia:

  • Ereditarietà;
  • Invecchiamento;
  • Traumi alla mano;
  • Osteoartrite;
  • Lesioni dell’articolazione trapezio-metacarpale;
  • Movimenti ripetitivi;
  • Lavori pesanti.

In caso di diagnosticata rizoartrosi, il medico potrà optare per un trattamento conservativo o chirurgico a seconda di quanto il danno sia grave ed esteso. La terapia conservativa è utile per la rizoartrosi lieve e consiste nella somministrazione di farmaci antinfiammatori o in una cura effettuata tramite infiltrazioni. Talvolta si può ricorrere anche alla terapia con ultrasuoni e laser.

Il trattamento chirurgico si preferisce quando i trattamenti conservativi non aiutano il paziente. Il medico potrà optare per una trapeziectomia o per un’artroplastica oppure con l’inserimento di una protesi articolare. Per rimettersi dall’intervento sono necessari immobilizzazione della mano e sedute di fisioterapia.

Se soffrite di dolori alla mano o al pollice, non trascurate i sintomi e fatevi controllare da un medico. Se ignorata la rizoartrosi potrebbe aggravarsi e costringervi ad uno spiacevole intervento.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons