Loading...

Sclerosi multipla e attività fisica: tutti i benefici

La sclerosi multipla è una condizione purtroppo molto diffusa, soprattutto tra le giovani donne o, comunque, di mezza età e compromette la loro vita quotidiana anche pesantemente. Molti esperti del settore la considerano una malattia autoimmune, ma per certi versi è una definizione sbagliata.

Fare attività fisica, per quanto sia possibile, quando si è affetti dalla sclerosi multipla può essere d’aiuto, soprattutto per aggirare i sintomi dolorosi e limitanti.

Ma quali sono esattamente i benefici dell’attività fisica nel caso di sclerosi multipla? Vediamolo insieme!

Che cos’è la sclerosi multipla? Quali sono le cause?

Prima di occuparci del modo in cui l’attività fisica apporta dei benefici nel caso di sclerosi multipla, apriamo una piccola parentesi sulla malattia, per capire bene di cosa si tratta e quali sono le sue cause.

Purtroppo le cause della sclerosi multipla, ad oggi, non sono ancora certe, tuttavia è sicuro che la patologia abbia una componente genetica e ci sono dei fattori ambientali che possono favorirne l’insorgenza.

La sclerosi multipla è una malattia che colpisce prevalentemente il genere femminile, soprattutto le donne giovani, o comunque di mezza età. Ciò però non vuol dire che non possa colpire anche il sesso maschile.

Si tratta di una patologia in cui si assiste all’attacco del sistema nervoso centrale, da parte del sistema immunitario e, per questo motivo, alcuni la definiscono malattia autoimmune.

Quali sono i benefici dell’attività fisica in questi casi?

In generale, l’attività fisica, possibilmente abbinata a delle abitudini alimentari sane ed equilibrate, farebbe bene a qualsiasi organismo e, nel caso della sclerosi multipla, i vantaggi sono superiori.

Uno dei problemi della sclerosi multipla riguarda l’aumento di peso, di conseguenza, fare attività fisica sarebbe utile per contrastare questo problema.

Tuttavia, uno degli aspetti migliori che riguardano il fatto di fare attività fisica con la sclerosi multipla, ha a che fare con il sistema immunitario. Infatti fare gli esercizi agirebbe direttamente sul sistema immunitario, andando a favorire le componenti antinfiammatorie.

Tra gli altri benefici, ricordiamo inoltre quelli citati in seguito:

  • Il miglioramento del tono dell’umore, soprattutto se l’attività fisica avviene all’aperto e con altre persone;
  • Il miglioramento del senso di fatica;
  • L’aumento della forza;
  • Il miglioramento della coordinazione.

Quanta attività fisica dobbiamo fare per trarne maggiori benefici nel caso di sclerosi multipla?

Riuscire a quantificare gli esercizi fisici che dovremmo fare nel caso di sclerosi è un’impresa difficile, in quanto la manifestazione dei sintomi varia da persona a persona e spesso questi potrebbero complicare la situazione.

In linea di massima l’ideale sarebbe fare almeno una mezz’ora di attività fisica per due o tre volte alla settimana, moderando l’intensità per evitare di affaticarsi in modo eccessivo.

Infine sarebbe opportuno chiedere un consiglio al medico, non solo per la quantità di attività fisica che dobbiamo fare se siamo affetti dalla sclerosi multipla, ma anche per la modalità e l’intensità degli esercizi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons