Loading...

Sindrome ADHD: sintomi, cause e terapie

adhdLa sindrome da ADHD è la sigla di deficit di attenzione e iperattività. In questo caso il bimbo, quando cerca di concentrarsi, va incontro a molte difficoltà e può risultare più attivo e impulsivo. Questi comportamenti causano numerosi problemi, come:

  • Difficoltà a organizzarsi;
  • Problemi ad ascoltare le istruzioni;
  • Problemi della memoria;
  • Problemi a controllare il comportamento.

Questa sindrome colpisce maggiormente i maschi e chi ne soffre non riesce a produrre una quantità sufficiente di sostanze responsabili dell’organizzazione dei pensieri. In questo modo i centri organizzativi del cervello non lavorano correttamente.

Cause

Le cause ad oggi individuate di ADHD sono:

  • Anomalie della funzionalità cerebrale;
  • Anomalie dell’anatomia cerebrale;
  • Ereditarietà;
  • Fumo o uso di droghe durante la gravidanza;
  • Alcol durante la gravidanza;
  • Esposizione alle tossine;
  • Esposizione al piombo;
  • Consumo eccessivo di additivi alimentari.

Sintomi

I pazienti che soffrono di ADHD presentano almeno 6 tra i sintomi elencati qui sotto:

  • Difficoltà a seguire le istruzioni e a fare attenzione;
  • Difficoltà ad organizzarsi;
  • Dimentica e si distrae facilmente;
  • E’ sempe irrequieto;
  • Risponde senza pensare;
  • Parla troppo frequentemente;
  • Non riesce a star fermo;
  • Interrompe le persone che parlano;
  • Non riesce ad attendere il proprio turno.

Si può dire che il bimbo soffre di ADHD se il comportamento:

  • Dura più di sei mesi;
  • Appare nelle più disparate situazioni;
  • Disturba e interferisce nella sua vita sociale;
  • Impedisce le normali relazioni.

Cura

In genere l’ADHD si cura con una terapia comportamentale e con dei farmaci che vanno somministrati al bimbo almeno quaranta minuti prima del pasto. Esistono anche farmaci a rilascio prolungato che devono essere assunti una sola volta al giorno al mattino.

Per capire se la terapia sta funzionando, il paziente deve sottoporsi a controlli regolari dal medico specialista, ma cosa fare a casa? Qui di seguito riportiamo alcuni consigli utili:

  • Siate sempre affettuosi con il bimbo;
  • Abbiate pazienza;
  • Stabilite orari fissi per le azioni quotidiane;
  • Individuate le situazioni difficili per il bambino;
  • Date al bimbo la possibilità di fare pause;
  • Non abbiate paura di utilizzare delle punizioni;
  • Date al bimbo una mano ad organizzarsi;
  • Aiutatelo a migliorare l’autostima;
  • Informate la scuola.

Se vostro figlio soffre di ADHD, non scoraggiatevi, i bimbi con questa patologia possono guarire ed essere aiutati.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons