Loading...

Sindrome da Shock Tossico: cause, sintomi e cura

sindrome da shock tossicoLa sindrome da shock tossico, o TSS, è un problema particolarmente grave causato da una tossina di origine batterica. La sindrome può affliggere uomini e donne di tutte le età e può comparire anche nei bambini. Le donne, sfortunatamente, sono più esposte rispetto agli uomini a causa dell’utilizzo di assorbenti interni.

Comunque sia la sindrome da shock tossico è molto rara, di solito compare solo in 3 casi su 10000 e tra le donne che utilizzano assorbenti interni. La sindrome è causata da un particolare batterio, lo Staphylococcus aureus. Questo batterio si trova normalmente nel naso e nella vagina.

Cause e sintomi

Comunemente la causa di sindrome da shock tossico è causata dall’utilizzo di assorbenti interni, ma può essere causata anche dall’abuso di antibiotici o da contraccettivi che vanno inseriti in vagina. I sintomi più comuni sono:

  • Improvvisa febbre molto alta;
  • Vomito;
  • Diarrea;
  • Rash cutaneo;
  • Vertigini;
  • Dolore generalizzato;
  • Mal di gola;
  • Capogiri e svenimenti.

Se avvertite questi sintomi, togliete immediatamente l’assorbente e andate subito dal medico. Lo shock tossico, se non opportunamente trattato, può essere letale. La sindrome è molto rara e se il tampone viene usato correttamente, i rischi sono davvero minimi.

È sconsigliabile utilizzare solo assorbenti interni, bisognerebbe sempre utilizzarli in alternanza a quelli esterni per minimizzare ulteriormente i rischi. Consigliamo infine di non tenerli mai in vagina per più di otto ore.

Cura

La cura della sindrome da shock tossico dipende dai casi e dalla gravità del problema. Bisogna sempre ricorrere all’aiuto di un medico, che saprà individuare la corretta terapia da seguire a seconda del caso. Ricordate che gli antibiotici non sono efficaci nella cura e che cause e sintomi vanno curati solo dal medico.

Gli antibiotici funzionano solo se somministrati per via endovenosa: i normali antibiotici da banco non hanno alcun effetto. In casi particolarmente gravi, potrebbe essere necessaria una dialisi per disinfettare totalmente l’organismo dai batteri. Evitate assolutamente il fai da te. Le ferite causate dalla sindrome vanno medicate da un esperto.

La miglior cura per la sindrome da shock tossico è la prevenzione. Seguite sempre le normali regole di igiene e ricordatevi sempre di alternare gli assorbenti interni con quelli esterni: si tratta di norme di buon senso e di igiene facili da seguire, che in alcuni casi potrebbero addirittura salvarvi la vita.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons