Loading...

Sindrome di Cotard: cause, diagnosi e cura

sindrome di cotardLa sindrome di Cotard è forse una delle patologie psicologiche più interessanti che possono colpire l’uomo. Si tratta di una sindrome scoperta appunto dal dottor Cotard nel XIX° secolo, riscontrata in una signora francese che credeva, a grandi linee, di essere morta.

Vediamo di cercare di capire di più su questa patologia, una patologia sicuramente interessante, ma anche piuttosto terrificante e macabra.

I sintomi

I sintomi della sindrome di Cotard (chiamata anche delirio di negazione) sono piuttosto tipici. Il paziente che è colpito da questa rara malattia mentale nega nel modo più assoluto la propria esistenza.

In genere crede di essere morto, di essere in paradiso o all’inferno e non riesce più a stabilire alcun tipo di relazione emotiva non solo con le persone che lo circondano, ma anche nello specifico con la sua stessa vita.

Le cause

Sembra ci siano cause di tipo neuropsicologico dietro il delirio di Cotard. Pare infatti che, come spesso accade per i casi di schizofrenia, depressione clinica e distorsione patologica della realtà, il soggetto colpito da Cotard abbia sofferto di lesioni al lobo paretiale, accompagnate in genere da atrofie cerebrali del lobo medio frontale.

In altri casi registrati dalla medicina moderna, sembra che la sindrome di Cotard si sia sviluppata da reazioni avverse a farmaci come l’Aciclovir, un comunissimo farmaco utilizzato per la lotta contro l’herpes simplex.

Si può curare? Si può tornare a credere di essere vivi?

Sì, e in genere il trattamento di questa patologia comprende una terapia di tipo farmacologico (a base di antidepressivi e antipsicotici), accompagnata da sedute psichiatriche tese a ravvisare peggioramenti o miglioramenti nella condizione del paziente.

La terapia ECT è ancora utilizzata di frequente per il trattamento della sindrome di Cotard. Chi ne fosse affetto, comunque, dovrebbe affidarsi alle cure di uno psichiatra e di un neurologo quanto prima.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons