Loading...

Sindrome di De Quervain: iter ed esami per riconoscerla

La sindrome di De Quervain, detta anche tenosinovite stenosante, è una condizione patologica a carico dei tendini del pollice.

Nello specifico, si tratta dell’infiammazione dei due tendini responsabili dell’estensione del pollice e del suo distanziamento dalle altre dita (tendine estensore e abduttore).

Questi tendini passano attraverso un canale circondato da un legamento. Dunque, quando si infiammano, si ingrossano insieme e premono sul canale, provocando dolore.

Alle prime avvisaglie, sarebbe bene non sottovalutare la situazione e prendere subito dei provvedimenti. Prima di tutto bisognerebbe conoscere le cause che hanno dato vita a questa condizione e imparare a riconoscerne i sintomi.

Come riconoscerla? Cause e sintomi

La sindrome di De Quervain insorge a causa sia di fattori genetici e costituzionali sia di fattori esterni che dipendono dallo stile di vita.

Qualora la predisposizione genetica non c’entri, occorre fare attenzione ad altri elementi che possono influire negativamente sullo sviluppo della malattia. Prime tra tutti sono la vita sedentaria e l’assunzione di posture scorrette.

Ad esempio, passare molto tempo al pc o con lo smartphones in mano, costringe i tendini del pollice a compiere sempre gli stessi movimenti, portando quindi all’infiammazione degli stessi.

Anche il sovraccarico della zona interessata può causare e peggiorare la situazione. Altri fattori scatenanti possono essere:

  • Malattie reumatiche;
  • Ritenzione idrica che porta all’accumulo di liquidi anche nella zona del pollice, facendola infiammare.

I sintomi di questa patologia sono abbastanza riconoscibili, anche se sono molto simili a quelli del tunnel carpale. Basta essere attenti e ascoltare bene il proprio corpo per capire se si tratta di De Quervain. Ecco come si manifesta:

  • Dolore alla mano che si estende fino al polso e in casi più gravi interessa tutto il braccio;
  • Perdita di forza della mano e gonfiore della zona dei tendini.

Si diagnostica facilmente?

Questo disturbo viene diagnosticato molto facilmente. Innanzitutto, la diagnosi è solo clinica, vale a dire che non servono esami ulteriori per riconoscerla.

In presenza dei sintomi, occorrerà rivolgersi ad un ortopedico che praticherà la pressione di punti specifici. Se questa causerà dolore, allora si tratterà di sindrome di De Quervain.

Molto usato è anche il test di Finkelstein. Basta chiudere la mano e piegare il polso verso il basso. Se si prova dolore, la diagnosi sarà accertata.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons