Loading...

Sindrome di Habba: sintomi, diagnosi e trattamento

habbaLa sindrome di Habba è un problema che troppo spesso viene preso sottogamba o che viene scambiato per semplice diarrea. I pazienti affetti dalla sindrome hanno bisogno costante di andare in bagno (ma a differenza di chi è affetto da sindrome del colon irritabile non sentono particolari dolori) ed espellono feci liquide. Anche la vita sociale può esserne condizionata, senza un bagno vicino chi è affetto dalla malattia non potrebbe mai stare. Oggi indagheremo come scoprire se la diarrea dipende dalla sindrome di Habba o meno.

Di solito si esaminano problematiche del genere con una semplice colonscopia, in questo caso non basta. Abbiamo bisogno di esami più approfonditi per scovare la malattia.

Ma chi è il responsabile dell’insorgere della malattia? E’ la cistifellea. Questo organo è addetto alla produzione di bile, nel caso della sindorme di habba la cistifellea produce bile in eccesso e questo porta il nostro corpo a reagire con la dissenteria cronica. Per questo la colonscopia non è sufficiente. Bisogna controllare la produzione di bile per evidenziare la sindrome.

Sintomi

Come abbiamo detto poco fa nella descrizione della malattia i sintomi sono:

  • Bisogno continuo di andare in bagno;
  • Impossibilità a trattenersi;
  • Espulsione di feci liquide;
  • Assenza di dolori;

La bile ha un ruolo importante nella digestione, si riversa nell’intestino, ma in questo caso è prodotta in quantità eccessive. Proprio questo causa la diarrea, che solitamente appare più violenta dopo i pasti.

Diagnosi

Per diagnosticare la sindrome di Habba è importante effettuare un’ecografia o addirittura una radiografia della cistifellea. Bisogna stimolare la cistifellea in modo tale che produca bile e si possa individuare la malattia. Possiamo effettuare l’esame prendendo un appuntamento con un ecografista o un radiologo. Di certo dobbiamo rivolgerci anche ad un gastroenterologo.

Un test utile per individuare la sindrome di Habba è il SeHCAT (SeHCAT è il nome comune per l’acido 23-seleno-25-omo-tauro-colico ovvero selenio acido homocholic taurina o acido tauroselcholic. Questo acido è utilizzato nel test per la diagnosi di malassorbimento degli acidi biliari.) Questo test purtroppo è disponibile solo in strutture specialistiche gastroenterologiche con medicina nucleare.

Trattamento

Il trattamento con colestiramina conferma la diagnosi e aiuta a risolvere il problema. La colestiramina è un tipo di resina a “scambio anionico” (resina con ioni) che permette agli acidi della bile di legarsi ed essere espulsi tramite le feci. Grazie alla colestiramina la bile, legandosi, viene espulsa solida. Il questran è uno dei medicinali a base di colestiramina che attenua la diarrea, in particolare quella causata della sindrome di Habba.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons