Loading...

Sindrome di Reye: Sintomi, Possibili Cause e Cura

sindrome di reyeLa sindrome di Reye è una patologia che colpisce principalmente i bambini e che può avere esiti davvero nefasti, anche letali in alcune circostanze. Si tratta di una malattia che si manifesta, al tempo stesso, a livello epatico e cerebrale, che a seguito di un’infezione rivale si fanno subito fuori controllo, causando un’emergenza medica difficile da arginare.

Le cause della sindrome di Reye

La sindrome di Reye è una delle malattie ad oggi più misteriose per la scienza. Sebbene la sua comparsa sia in alcuni casi stata ricollegata all’utilizzo di farmaci a base di acido acetilsalicilico, non ci sono ad oggi corrispondenze univoche in grado di stabilire quali soggetti si ammalino e per quali motivi.

Il meccanismo che scatena infatti la sindrome di Reye è a tutt’oggi sconosciuto, nonostante la ricerca medica si stia affannando da anni a trovare una possibile spiegazione per questo strano morbo.

I sintomi

I sintomi della sindrome di Reye sono piuttosto tipici:

  • Attacchi di vomito molto intensi, che possono portare anche alla disidratazione nel giro di 24 ore;
  • Epatomegalia, ovvero un ingrossamento a dismisura del fegato, visibile spesso anche dall’esterno;
  • Ittero;
  • Letargia e assenza di interesse per il mondo esterno;
  • Apatia.

Non è in genere presente la febbre, la cui assenza è in genere sintomatica della presenza possibile della sindrome di Reye nel paziente.

La cura

Non esistono ad oggi cure per la sindrome di Reye. L’approccio della medicina ufficiale è quello di cercare di limitare i sintomi fino a quando questi siano completamente spariti, dando la possibilità al corpo di recuperare. In genere vengono utilizzati:

  • Integratori a base di Vitamina K;
  • Antibiotici che limitano le infezioni batteriche che in genere si accompagnano alla sindrome di Reye;
  • Anti-ematici, per contenere le manifestazioni di nausea e vomito.

Ad ogni caso siamo davanti ad una patologia seria, che dovrebbe spingerci a recarci dal medico quanto prima per una diagnosi e una eventuale cura. In nessun caso chi è malato di Sindrome di Reye dovrebbe essere curato con farmaci e soluzioni fai da te.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons