Loading...

Sindrome di Wallenberg: sintomi, cause e cura

sindrome wallembergLa sindrome di Wallenberg (o sindrome bulbare) è una malattia causata da delle lesioni del midollo conseguente, più comunemente, ad una aterosclerosi di alcune arterie, ovvero:

  • L’arteria vertebrale;
  • L’arteria cerebellare inferiore posteriore.

La sindrome di Wallemberg è in genere causata da infarto bulbare, trombosi ed embolie o da aneurismi e malformazioni ai vasi. La malattia è di interesse neurologico ed è caratterizzata da compromissione delle funzioni del tronco encefalico. La sindrome può essere anche provocata da una lesione dei vasi o da un tumore che colpisce il nervo spinale.

Tutti questi sconvolgimenti lasciano al paziente affetto evidenti problemi, come la semiparesi alla faringe e alla laringe, nonché senso di intorpidimento a tronco e arti.

Sintomi e cause

I sintomi più comuni della sindrome di Wallemberg sono:

  • Vertigini;
  • Nistagmo (ovvero movimenti molto rapidi degli occhi causati da uno spasmo involontario e incontrollabile dei muscoli);
  • Vomito;
  • Asinergia;
  • Dolore emifacciale;
  • Problemi alla deglutizione;
  • Problemi alle corde vocali;
  • Problemi al tatto e insensibilità;
  • Difficoltà nella deambulazione.

Le cause conosciute della sindrome di Wallemberg sono spesso di origine vascolare e causati da:

  • Emorragie;
  • Malformazioni alle arterie;
  • Occlusione di un’arteria;
  • Porfiria.

Si tratta di una patologia dalla diagnosi piuttosto difficoltosa e non sempre, nonostante il quadro clinico acclarato, il dottore sarà in grado di individuare questa specifica patologia a primo colpo.

Diagnosi e cura

La sindrome viene diagnosticata grazie ad una visita neurologica, la diagnosi in genere viene completata da alcuni esami specifici diretti al controllo dei sintomi manifestati dal paziente. Essendoci diverse patologie che però presentano le stesse problematiche, è in genere difficile andare a scovare la presenza di questa patologia.

Purtroppo non esiste una terapia univoca relativa alla cura della sindrome, le cure sono molto varie e dipendono strettamente dalle cause della malattia, oltre che dal tratto del corpo interessato dalle conseguenze della sindrome.

Talvolta la malattia può portare il paziente a soffrire di mal di testa e vertigini e presentare anche qualche difficoltà ad articolare le parole, oltre che a generiche difficoltà nella fonazione. Tutto questo è causato dai disturbi alla faringe e dalla conseguente paralisi provocata dalla malattia.

Se non curata, la malattia può essere fatale e nelle forme più gravi possono insorgere pericolose e abbondanti emorragie che potrebbero risultare anche mortali. Se credete di soffrire di sindrome di Wallenberg, avvertite il vostro medico e non trascurate mai i sintomi. Una buona prevenzione e una diagnosi precoce, oltre che una giusta cura, vi aiuteranno a gestire la malattia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

1 Commento

  1. Salve, mi chiamo Ivano Giuliato e sono di Treviso. Ultimamente sono stato ricoverato per una PARESTESIA DX e dagli esami clinici è risultato che ho una stenosi del 50% della PICA. Mi hanno dato da prendere ATORVASTATINA e CARDIOASPIRIN, per il momento tutto è passato ma vorrei sapere quali sono i rischi che comporta questa patologia e cosa è possibile fare, intendo a livello chirurgico, per ovviare e migliorare la situazione. La informo inoltre che questi ultimi mesi ho avuto un abbassamento dell’udito dell’orecchio sinistro, per cui mi è stato consigliato l’uso di un apparecchio acustico, preciso inoltre che se faccio una compressione interna tappandomi le narici, l’udito per alcuni secondi mi torna normale, poi un effetto TAPPARELLA mi fa tornare come prima. Il fenomeno può essere associato alla patologia in corso? Vi ringrazio anticipatamente per quanto potrete o vorrete consigliarmi e chiarirmi in merito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons