Loading...

Sindrome premestruale: cause, sintomi e cure

sindrome premestrualeLa sindrome premestruale colpisce gran parte delle donne almeno una volta nella vita e di certo più del 20% delle donne ne soffre in maniera recidiva. La sindrome premestruale causa una serie di sintomi sia fisici che psicologici che a volte possono essere molto fastidiosi.

Si può soffrire di sindrome premestruale anche spesso, ma non tutti i mesi e a volte lo stress e la vita frenetica possono acuirne sintomi e conseguenze. Spesso prendersi semplicemente un momento di tranquillità potrebbe fare miracoli contro questa sindrome, ma vediamo di capirne qualcosa in più.

Sintomi e cause

sintomi fisici più comuni della sindrome premestruale sono:

  • Seno gonfio;
  • Dolore al seno;
  • Stitichezza;
  • Ritenzione idrica;
  • Dolori ai muscoli e a braccia e gambe in generale;
  • Mal di schiena;
  • Gonfiore addominale;
  • Debolezza e stanchezza;
  • Acne.

La sindrome può presentare anche una serie di sintomi psicologici di vario tipo, come:

  • Insonnia;
  • Ansia;
  • Sbalzi d’umore;
  • Pianto;
  • Aggressività;
  • Nervosismo;
  • Fame eccessiva;
  • Bisogno di dolci.

Non tutte le donne hanno gli stessi sintomi, ma in genere la maggior parte di queste che soffrono della sindrome presentano gran parte dei sintomi elencati.

Le cause della sindrome sono:

  • Stress;
  • Carenza di magnesio;
  • Sbalzi ormonali;
  • Carenze vitaminiche (vitamina B6).

Rimedi

In casi particolarmente gravi di sindrome premestruale, potrebbero essere necessari degli antidepressivi o anche delle iniezioni di medrossiprogesterone acetato. Spesso vengono utilizzati anche degli antinfiammatori o dei diuretici.

Spesso basta semplicemente utilizzare dei contraccettivi orali o il cerotto o l’anello vaginale. Per evitare che la sindrome premestruale si aggravi, basta seguire alcuni accorgimenti come:

  • Non bere bevande eccitanti come caffè e tè o bevande energetiche;
  • Evitare alcolici e superalcolici;
  • Cibi troppo ricchi di zuccheri.

Potete anche prendere tisane rilassanti o affidarvi a dei rimedi naturali come:

  • Matricale (funziona come analgesico ed antinfiammatorio);
  • Verbena officinale (funziona contro gli spasmi muscolari e aiuta a regolare l’umore);
  • Passiflora (ha effetti tranquillanti e aiuta a dormire e rilassarsi).

Passate in erboristeria e chiedete consiglio al vostro erborista di fiducia. Per qualsiasi dubbio o problema, chiedete aiuto al vostro medico o al vostro ginecologo. Cercate di non trascurare i sintomi della sindrome premestruale e vedrete che vi sentirete molto meglio. In casi molto gravi, potrebbe essere necessario un piccolo supporto psicologico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons