Loading...

Sintomi della carie: ecco come riconoscerla

carieLa carie dentale è una fastidiosa e dolorosa patologia purtroppo diffusa, cronica e degenerativa.

La progressione della carie da origine a sintomi, come ipersensibilità dei denti e dolore. Nel tempo causa la distruzione del dente e la sua caduta. Se soffri di carie e vuoi conoscerla meglio o se pensi di soffrirne e vuoi conoscerne i sintomi, sei sulla guida giusta.

Vediamo ora di conoscere meglio i sintomi questa patologia.

Sintomi della carie

All’inizio il paziente non avverte sintomi, ma una volta che la carie ha iniziato ad attaccare il dente in profondità, si possono avvertire:

  • Dolore ai denti;
  • Alitosi;
  • Cattivo sapore in bocca;
  • Mal di testa;
  • Dolore cronico.

Se la carie è in stadio avanzato, il dente cambia colore e diventa di colore scuro, proprio a causa dell’attacco della carie stessa. La scarsa igiene orale è la causa della carie, un’igiene inefficiente porta allo sviluppo di depositi di placca e quindi al proliferare dei batteri che causano la carie.

Anche la conformazione naturale dei denti e la diminuzione della saliva, oltre che un’alimentazione sbagliata, possono essere tra le cause della carie. Se hai i denti affollati o con una conformazione particolare, dovrai curarli con maggiore attenzione.

Per eliminare la carie bisogna pulire completamente la cavità e riempirla con una ricostruzione o con un’otturazione. Di solito si utilizzano le resine per curare la carie, in quanto hanno proprietà mimetiche eccellenti e sono ben tollerate, ma non si adattano alle grandi otturazioni. A volte il dente deve essere estratto e sostituito.

In caso di complicanze, si opta per la devitalizzazione e all’estrazione del dente affetto dalla carie. Vediamo ora come prevenire la carie.

Prevenzione

Per prevenire le carie bisogna curare la propria igiene orale tutti i giorni e fare controlli regolari, consigliamo anche la pulizia dei denti ogni 6 o 12 mesi.

Anche le sigillature possono essere utili alla prevenzione della carie e la corretta alimentazione, infine, diminuisce il rischio di sviluppo di carie. Ricorda che la nostra guida è a solo scopo informativo e che, se pensi di avere una carie, dovrai rivolgerti al tuo dentista. Non trascurare i sintomi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons