Loading...

Smettere di Fumare: come gestire i primi Sintomi?

sigaretteGestire l’astinenza da fumo non è una cosa semplice. Soprattutto nei primi giorni, infatti, i sintomi dell’astinenza sono particolarmente forti: parliamo di tremori, sudori freddi e tanti altri segnali che rendono piuttosto difficile proprio il primo periodo da non fumatori.

Ma che possiamo fare per attenuare questi sintomi? E sono davvero così duri come dicono? Ce la faremo o molleremo alle prime difficoltà? Parleremo di questo e altro nel corso del nostro articolo. Continuate a leggere.

Il duro dei primi giorni

I primi giorni da non fumatore sono sicuramente i più difficili da affrontare. Dovremo infatti fare i conti con sintomi da astinenza piuttosto forti, che comunque spariranno entro pochi giorni e molto difficilmente si presenteranno tutti insieme. Vediamo insieme quali sono:

  • Vertigini e capogiri: il vostro cervello non è abituato a livelli di ossigeno tanto alti e quindi avrà bisogno di qualche giorno per abituarsi.
  • Sensazione diffusa di formicolio, che coincide con un miglioramento immediato della circolazione.
  • Crampi allo stomaco: durano comunque pochi giorni.
  • Tosse: sembrerebbe assurdo, ma la tosse è una costante dei primi periodi in cui si smette di fumare. Questo perché le ciglia riprendono a lavorare normalmente e a buttare via le sostanze irritanti che avevamo accumulato a causa delle sigarette.
  • Nervosismo: si tratta sicuramente del sintomo da astinenza più comune. Chi non fuma diventa molto nervoso ed è qualcosa che ci accompagnerà per le prime settimane successive all’interruzione dell’assunzione di sigarette.
  • Fame: la fame aumenta. Se hai paura di ingrassare puoi provare a consumare stecche di liquirizia oppure caramelle senza zucchero. Si tratta di un riflesso tipico di chi smette di fumare, che tende a sostituire le sigarette, appunto, con il cibo.
  • Stitichezza: anche la stitichezza è un sintomo tipico per chi smette di fumare. Consumiamo più fibre e vedremo che la stitichezza scomparirà immediatamente, sigarette o meno.

Combattere generalmente i sintomi dell’astinenza

I sintomi dell’astinenza sono purtroppo il più grande ostacolo per chi vuole smettere di fumare e anche il motivo per cui sono in così tanti ad abbandonare, purtroppo, questo percorso. Si tratta di qualcosa che si può combattere esclusivamente con la forza di volontà, e con qualche piccolo accorgimento che vi abbiamo elencato nella lista poco sopra.

Siamo davanti infatti a qualcosa che è una costante dei primi giorni senza nicotina e senza sigarette. Non sei convinto? Leggi qui i tanti motivi che ti spiegano perché dovresti smettere di fumare.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons