Loading...

Smettere di fumare da soli: cosa ti manca per riuscirci?

sigaretta smettereCerotti, agopuntura, sigarette elettroniche. Il business intorno a chi vuole smettere di fumare è enorme, e non tutti vi stanno dicendo la verità. Bisogna smettere da soli, e non perché questi sistemi non siano d’aiuto, ma perché è così che tutti hanno abbandonato, una volta per tutte, le bionde.

Ma cosa ti manca per riuscirci da solo? Una ricetta magica? Un segreto che conoscono in pochi? Un trucco che potrebbero venderti a pochi euro? No. La risposta, e scusateci la parafrasi di un noto comico, è dentro di te.

Sarà il tuo carattere a prendere il sopravvento sulle bionde, e a farti decidere, una volta per tutte, di abbandonare questo vizio, uno tra i più dispendiosi e dannosi.

La forza di volontà

Sembrerà lapalissiano, ma è tutto qui il segreto di chi è riuscito a smettere di fumare da solo. Semplicemente volerlo. Non ci vogliono ricette magiche, e non c’è bisogno neanche degli strumenti di cui abbiamo parlato in apertura di articolo. Bisogna volerlo, fortemente, senza alcun indugio.

Sì, anche chi vi scrive amava e ama tuttora fumare. Ci sono pochi piaceri comparabili con quello della sigaretta, ed è per questo che ci riusciremo soltanto volendolo.

Lo vuoi davvero?

Si tratta di una domanda all’apparenza scontata, ma che racchiude dentro di sé tutta una serie di problematiche che poi causano il fallimento del 98% di coloro che provano a smettere.

Sei sicuro di voler darci un taglio? Oppure ti stai facendo consigliare dagli altri, che per quanto possano avere ragione difficilmente riusciranno a penetrare il tuo animo profondo, quello che in tanti momenti della giornata ti fa raggiungere il pacchetto e l’accendino, per accomodarti e gustare qualche boccata di fumo.

Devi essere tu, e tu soltanto a voler smettere. Non ci sono alternative, non ci sono trucchi, non ci sono inganni e, te lo devo dire per onestà, non ci sono scorciatoie.

Perché vuoi smettere?

La domanda che devi porti oggi, per cominciare il tuo cammino, è “PERCHÉ?”. Non esiste una risposta giusta, ma tante diverse che racchiudono la tua esperienza e ti permettono di muoverti nella giusta direzione.

Possono essere i soldi, può essere la salute, può essere la voglia di sentirsi libere. Vanno bene tutte le motivazioni, a patto che siano forti abbastanza da farti sconfiggere dipendenze fisiche e psicologiche.

Chi ci è riuscito, ce l’ha fatta perché lo voleva

La volontà. È questa soltanto la chiave di volta che ti aprirà la tua nuova vita da ex-fumatore, una vita con diversi vantaggi (salute, denaro, olfatto, socialità), vantaggi che ti erano preclusi perché avevi scelto, per mancanza di volontà, le comode sigarette al posto dei veri obiettivi che ti saresti dovuto prefissare nella vita.

Non preoccuparti però, fai ancora in tempo a tornare indietro e a goderti quello che ti eri perso, a patto però, e te lo ripeto di nuovo, che tu lo desideri veramente.

Posso farmi aiutare?

Sì. Gli strumenti come agopuntura, gomme da masticare, cerotti, sigarette elettroniche, possono darti una grossa mano a superare i primi (e difficilissimi) periodi. Non hanno alcun potere sulla tua volontà, ma possono aiutarti a superare l’astinenza, e ad abbandonare il vizio del fumo e il desiderio di nicotina gradualmente.

Non sentirti debole se senti il bisogno di farti aiutare. Esistono anche gruppi di non fumatori che dedicano il loro tempo ad aiutare quelli come te. Si tratta di persone che saranno felicissime di strappare un’altra vita alle sigarette, una vita che, se continuasse ad essere condita dal fumo, non avrebbe altro esito possibile che quello di una malattia grave.

Quando posso cominciare?

Adesso. Comincia a fare un piano che cominci esattamente ora, senza rimandare, senza aspettare che finisca l’ultimo pacchetto. Ogni sigaretta fumata in meno è una porzione di salute salvata dall’attacco degli oltre 300 agenti chimici che vengono sprigionati durante la combustione.

Che bisogno hai di aspettare? Comincia adesso, senza paura di fallire. Nel caso in cui tu fallissi, fallo con l’animo giusto, e cerca di imparare qualcosa dal tuo fallimento. Analizza le tue debolezze, e individua dove e quando la tua volontà è venuta a mancare.

Ce la posso fare?

Ce la possono fare tutti. Non importa quanto ami di fumare, importa quanto ami te stesso e quanto sei disposto a metterti in gioco per stare meglio.

Se cadi, rialzati. Se ricominci a fumare, riprova a smettere. Non ti prometto un cammino facile, ti prometto soltanto che tu, come me, puoi farcela veramente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons