Loading...

Spirali anticoncenzionali: come funzionano?

La spirale anticoncezionale è un dispositivo di contraccezione  che viene inserito nell’utero e lì lasciato agire per qualche anno.

Viene anche chiamata IUD, ovvero Intra Uterine Device. Il suo effetto anticoncezionale è dovuto dall’impedimento della fecondazione e agisce contro l’impianto dell’embrione.

Spirali anticoncezionali

Si può scegliere tra 2 tipi diversi di spirali:

  • IUD a base di ormoni;
  • IUD al rame;

La spirale contraccettiva ormonale ha una membrana semipermeabile che contiene progesterone. Viene inserita nella cavità uterina e rilascia piccole quantità di ormoni che rendono impossibile la fecondazione.

La spirale contraccettiva al rame è un dispositivo in plastica con un sottile filo di rame che ha un’azione spermicida che impedisce la fecondazione dell’ovulo. La sua durata contraccettiva va dai 3 ai 5 anni.

La spirale può essere inserita in tutte le donne che sono in età fertile, ma è sconsigliata a chi soffre di infezioni ed è preferibile nelle donne che hanno avuto almeno una gravidanza.

Per inserire la spirale contraccettiva bisogna rivolgersi ad un ginecologo. Il dispositivo va inserito durante una mestruazione, ma prima la donna dovrà sottoporsi ad una visita ginecologica per capire se ci sono infezioni e valutare quale modello di dispositivo sia maggiormente adatto.

Vantaggi della spirale

La spirale contraccettiva agisce per anni e non è possibile dimenticarla come invece accade con la pillola. La sua sicurezza contraccettiva è pari a 99.9%.

La spirale ormonale riduce il flusso mestruale e i dolori mestruali e in alcuni casi elimina il flusso. La spirale ormonale riduce il rischio di sviluppare dei polipi e delle iperplasie all’utero.

Svantaggi della spirale

La spirale al rame non diminuisce il flusso delle mestruazioni. La spirale ormonale può causare gonfiore, emicrania e fastidi generici. La sua efficacia può essere compromessa dall’uso di alcuni farmaci.

Le donne che soffrono di infezioni vaginali non dovrebbero utilizzare la spirale. La spirale ormonale potrebbe provocare secchezza e vampate di calore.

Utilizzare una spirale di rame potrebbe causare spotting che in genere svanisce in pochi mesi e se non scompare può essere spia della presenza di problemi. La spirale è sconsigliata a chi ha storie di cerviciti, salpingiti, malattie infiammatorie pelviche.

La spirale fallisce nell’1-2% dei casi e durante il ciclo il dispositivo potrebbe essere rimosso dalla sua sede o spostarsi. La spirale non da nessuna protezione da malattie sessualmente trasmissibili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons