Loading...

Stare molto tempo al pc fa male davvero?

Oggigiorno passiamo molto tempo davanti al pc. Questo perché attività quotidiane come lo studio e il lavoro sempre più spesso avvengono tramite computer.

Pensiamo, ad esempio, al fenomeno della didattica a distanza o dello smart working. Nel primo caso si apprende online, nel secondo si lavora. Per non parlare dello svago.

Il pc, infatti, è spesso utilizzato per il gaming, ossia per giocare, non solo dai più giovani, ma anche dagli adulti. Su internet, inoltre, si possono seguire diversi tutorial (corsi) per fare sport, lavori fai da te o praticare un hobby.

Col computer, quindi, possiamo fare un sacco di cose. Ma passare tanto tempo davanti allo schermo può essere dannoso per la nostra salute? Vediamolo insieme in questo articolo!

Uso continuo del pc: ci sono rischi per la salute?

L’uso prolungato del pc potrebbe essere dannoso per la salute. Un fenomeno tipico è l’astenopia, ossia l’affaticamento dei muscoli oculari. Questo si verifica quando si osserva un oggetto da vicino per molto tempo, come accade con lo schermo del pc.

Gli occhi potrebbero lacrimare, dare una sensazione di bruciore o di secchezza. Si potrebbe avvertire anche qualche disturbo nella visione, come il “vederci doppio” o la visione offuscata. Non di rado si potrebbe avere anche mal di testa.

Stare al pc per molto tempo poi potrebbe causare dolori al collo, alle spalle e alla schiena, soprattutto se si ha una postura scorretta.

Uso pc: consigli utili

I fastidi legati allo stare troppo tempo al pc possono essere limitati seguendo alcune regole. Anzitutto è necessaria un’illuminazione adeguata dello schermo e dell’ambiente circostante.

Evitare di stare al pc al buio o con scarsa illuminazione. Lo schermo deve essere a più di 50 cm da noi e posizionato più in basso rispetto al nostro sguardo.

Per facilitare la vista si possono utilizzare occhiali appositi prescritti dall’oculista. Sbattere le palpebre spesso favorisce la lubrificazione degli occhi. Infine è consigliato distaccare lo sguardo dallo schermo di tanto in tanto concentrandosi su altro.

Per quanto riguarda la postura, la schiena deve essere dritta e parallela allo schienale. L’ideale è utilizzare una poltrona ergonomica regolabile. Anche un poggia piedi può essere utile per favorire la circolazione sanguigna nelle gambe.

Infine, fare una pausa ogni tanto per distendere i muscoli e riposare gli occhi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons