Loading...

Tumori: ecco i controlli da fare in ogni fascia d’età

tumori controlloIl tumore è la piaga del nostro millennio e, per intervenire tempestivamente e cercare di risolvere la situazione, dobbiamo avere l’abitudine di sottoporci a dei controlli periodici.

Proprio per quanto riguarda gli esami di controllo per i tumori, ci sono delle fasce di età ben precise in cui bisogna farli. In questa guida ti mostreremo quali sono questi esami e quando sarebbe il caso di farli.

Quanto sono importanti gli esami di controllo per i tumori?

Come abbiamo già detto nella breve introduzione, per combattere i tumori è necessario prevenirli e intervenire in modo tempestivo. In questo senso, gli esami di screening tumorali sono di fondamentale importanza.

Quali sono gli esami da fare in un’età compresa tra i 18 e i 40 anni?

Gli esami di controllo per il tumore vengono fatti in fasce di età ben precise, tuttavia, esami come quello del controllo dei nei, dovrebbe essere fatto per tutto il corso della vita, a partire dai 18 anni in poi.

Per quanto riguarda gli esami di controllo che deve fare una donna, per il tumore, a partire dai 18 anni fino ai 40 anni, abbiamo soprattutto i seguenti:

  • L’autopalpazione della mammella;
  • Il pap-test;
  • L’ecografia mammaria;
  • L’Hpv-Dna test;
  • L’ecografia pelvica.

Inoltre, per prevenire i tumori come quello al collo dell’utero, oppure altre condizioni tumorali che interessano i genitali della donna, è necessario sottoporsi, almeno una volta l’anno, ad una visita ginecologica.

Per quanto riguarda, invece, il sesso maschile, è importante che l’uomo si sottoponga all’autopalpazione del testicolo se ha un’età compresa tra i 18 e i 40 anni, ma anche oltre.

Quali sono gli esami da fare dopo i 40 anni di età?

Oltre al controllo dei nei, e all’autopalpazione del testicolo, che sono esami che andrebbero fatti a partire dai 18 anni in poi, ci sono altri esami che vanno invece eseguiti solo dopo i 40 anni.

In entrambi i sessi, tra gli esami più importanti abbiamo sicuramente quelli per la prevenzione del tumore al colon-retto, che sono i seguenti:

  • La colonscopia;
  • L’esame delle feci per la ricerca del sangue occulto.

Per la donna che ha superato i 40 anni, oltre agli esami di cui sopra, sarebbe opportuno sottoporsi anche alla Mammografia bilaterale, per la prevenzione del tumore al seno.

Negli uomini, per prevenire il tumore alla prostata dopo i 40, sono fondamentali i seguenti esami:

  • L’ecografia transrettale;
  • L’esplorazione rettale in sede di visita clinica;
  • Il dosaggio del Psa.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons