Loading...

Urinoterapia: cos’è, benefici e controindicazioni

urinoterapiaL’urinoterapia è una pratica di naturopatia che, almeno secondo chi ne sostiene l’efficacia e la bontà, aiuterebbe a superare tantissime patologie, dalle dermatiti fino a, questa l’idea di qualcuno, patologie più gravi come il morbo di Parkinson.

Si tratta di una novità che arriva dagli Stati Uniti, ma che purtroppo, come il grosso dei ritrovati e delle tecniche legate alla naturopatia, non ha solide basi scientifiche sulle quali poggiare. Vediamo insieme di capirne di più.

Cos’è l’urinoterapia?

L’urinoterapia è una tecnica che prevede l’utilizzo, per via orale, di urina umana per il trattamento di alcune patologie. Alcune tecniche, come quelle contro le dermatiti, utilizzano anche l’urina a livello topico, per intenderci, a mo’ di siero atto a guarire problemi che si sono localizzati in alcune parti specifiche del corpo.

Non esiste una formulazione scientifica dell’urinoterapia, in quanto in genere le tecniche sono raccolte e ri-sviluppate da naturopati di tutto il mondo, senza una formulazione comune ed accettata delle stesse.

Scientificamente? Il non-senso!

Scientificamente parlando, l’urinoterapia è una cosa che ha poco senso, se non nessuno. Siamo davanti infatti a pratiche che, in condizioni controllate di laboratorio, non sono mai riuscite a dimostrare un qualunque effetto positivo su una qualunque patologia.

Si tratta, in altre parole, di tecniche che non hanno neanche uno studio scientifico che ne certifichi l’utilità nei confronti di qualsivoglia patologia.

Antico non vuol dire nobile

A supporto delle teorie che sosterrebbero la bontà dell’urinoterapia ci sarebbero tantissimi testi latini e greci, testi che però, è bene ricordarlo anche in queste pagine, risalgono ad un periodo della storia dell’umanità dove il metodo scientifico non esisteva ancora e dove si credeva a tante altre curiosissime terapie (come il grasso di foca contro la calvizie, per citarne uno).

L’antichità di una terapia, se ci fosse ancora la necessità di sottolinearlo, non è assolutamente senso della bontà di una determinata teoria.

Benefici e controindicazioni

Di benefici non ne esistono, nel senso che non esiste alcuna prova scientifica dell’utilità dell’urinoterapia, qualunque sia la patologia che vi affligge.

Per quanto riguarda invece le controindicazioni che possono essere causate dall’utilizzo di terapia ricordiamo:

  • Nausea;
  • Febbre;
  • Mal di testa.

e, nel caso in cui la vostra pipì fosse particolarmente acida, anche casi di acidosi.

Bisogna dunque non solo evitare l’urinoterapia in quanto inutile per la cura delle nostre patologie, ma anche in quanto foriera di potenziali complicazioni.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons