Loading...

Vaccino contro la rosolia: la guida

La rosolia è una patologia causata dal Rubivirus, un virus che provoca macchioline rosse sulla pelle e ingrossamento dei linfonodi. A volte è associata anche ad altri sintomi, come la congiuntivite o infiammazioni delle articolazioni con reumatismi.

La rosolia è una patologia molto pericolosa per le donne non immunizzate in stato interessante. Può provocare aborto spontaneo o infettare il feto provocando gravissime malformazioni, come: cecità, sordità, malformazioni cardiache o ritardo mentale.

Vediamo ora di conoscere meglio il vaccino contro la rosolia e di capire quali benefici possa avere sottoporsi allo stesso. Buona lettura.

Rosolia e vaccino

La vaccinazione protegge dal contagio e offre una protezione e un beneficio evidente nelle donne che desiderano avere un figlio o che sono incinte.

Il vaccino per la rosolia contiene virus attenuati che non possono causare la malattia, ma consentono al corpo di avere una risposta immunitaria adeguata.

Si consiglia la vaccinazione nei bimbi di età compresa tra i 9 e i 12 mesi. Si consiglia il vaccino anche agli adulti e soprattutto alle donne intenzionate ad avere figli e che, in età fertile, non hanno mai contratto la rosolia.

Solo dopo due dosi il vaccino protegge oltre il 98% delle persone, per tutta la vita. Ci sono effetti collaterali che vanno valutati, ma non sono gravi. Spesso si manifestano febbre lieve o una piccola reazione nella sede di iniezione.

Il rischio di febbre molto alta a seguito del vaccino con convulsioni febbrili è di circa 1 bambino su 3000. Controllare la temperatura in caso di febbre dopo il vaccino riduce notevolmente i rischi.

Il vaccino contro la rosolia non aumenta il rischio di allergie, autismo o di sviluppo di patologie infiammatorie e/o autoimmuni. Si tratta di un vaccino efficace e sicuro che protegge da un rischio evidente, soprattutto per le donne.

Se hai qualche dubbio sul vaccino contro la rosolia, chiedi consiglio al tuo medico. Se pensi di volerti proteggere e desideri vaccinarti, chiedi informazioni al tuo medico di fiducia per capire come fare a vaccinarti.

Effettuare i vaccini aiuta non solo a proteggere la propria salute, ma anche quella degli altri. Vaccinarsi è un atto di grande responsabilità. Pensaci.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons