Loading...

Vesciche ai piedi: guida alla cura e alla prevenzione

Vesciche ai piedi: cosa fare?Le vesciche sono dei rigonfiamenti della pelle, contenente liquido, che si formano ogni volta che la pelle va a sfregarsi con superfici dure o ruvide.

Le vesciche compaiono spesso ai piedi (il più delle volte per via di scarpe poco comode) e sono talmente dolorose che riuscire a camminare diventa quasi impossibile.

Come prevenire le vesciche ai piedi?

Per prevenire le vesciche ai piedi, dovete prestare attenzione a dei piccoli accorgimenti.

Indossare scarpe comode

Il primo accorgimento a cui dovete prestare attenzione è sicuramente quello che riguarda la tipologia di scarpe da indossare.

Le vesciche si formano a causa dello sfregamento, quindi non indossate scarpe troppo strette.

Tra le scarpe e la punta dei vostri piedi deve esserci uno spazio di almeno 2 cm.

Usare calzini fatti di tessuti traspiranti

I responsabili della comparsa delle vesciche non sono soltanto le scarpe, ma anche i calzini che indossate.

Se non volete avere niente a che fare con le vesciche ai piedi, usate dei calzini fatti di tessuti freschi e traspiranti, come il polipropilene.

Evitate tutti gli altri tessuti e soprattutto non indossate calzini rotti: causerebbero ulteriori attriti.

Lubrificare i piedi

Se è vero che prevenire è meglio che curare, allora perchè non provate a lubrificare i vostri piedi, magari prima di andare a fare una lunga passeggiata?

La vaselina è perfetta in questo caso.

Vi basterà applicare una piccola quantità del prodotto sul piede ed indossare normalmente calzini e scarpe.

In alternativa, potete effettuare l’operazione inversa, ovvero mantenere asciutto il piede.

Per farlo, cospargete i vostri piedi di borotalco o di amido di mais ed indossate successivamente i calzini e le scarpe.

Indossare le calze di nylon

Un modo molto semplice per prevenire la comparsa delle vesciche ai piedi consiste nell’indossare delle calze di nylon prima dei calzini.

I collant, infatti, vanno a ridurre l’attrito fra le scarpe e la pelle e in più diminuisce il rischio che, durante una passeggiata, il calzino possa sfilarsi dal piede.

Utilizzare dei cerotti

In alternativa, potete provare a mettere dei cerotti sulle parti più soggette alla comparsa di questi fastidiosissimi rigonfiamenti della pelle.

Così facendo, lo sfregamento tra la pelle e le scarpe sarà minore e, automaticamente, le vesciche non si andranno a formare.

Come curare le vesciche ai piedi?

Il processo di guarigione delle vesciche richiede dei tempi molto lunghi.

E’ proprio questa lunga attesa a spingere la maggior parte delle persone ad intervenire.

Vediamo insieme come fare per curare al meglio le vesciche.

Pulire la ferita

La prima cosa da fare è pulire la zona intorno alla vescica.

Riempite una bacinella con acqua calda e sapone neutro ed immergeteci dentro un batuffolo d’ovatta.

Strizzate leggermente il batuffolo d’ovatta e cominciate a detergere la zona intorno alla vescica.

Sterilizzare l’ago

Una volta pulita la zona intorno alla vescica, prendete un ago e sterilizzatelo con acqua bollente o con dell’alcool.

Bucare il rigonfiamento

Terminata la sterilizzazione, avvicinate lentamente l’ago al rigonfiamento e bucatelo.

Lasciate fuoriuscire tutto il liquido e non rimuovete per nessun motivo la pelle morta.

Disinfettare la vescica

Una volta fuoriuscito tutto il liquido, prendete un batuffolo d’ovatta ed imbevetelo di disinfettante.

Tamponatelo delicatamente sulla vescica, dopodichè coprite la ferita con una garza sterile.

Attendere che la vescica scompaia

Per velocizzare i tempi di guarigione, vi consigliamo di rimuovere la garza dopo un paio d’ore e di lasciare la vescica all’aria aperta così da far sanare più velocemente la pelle.

Nel caso in cui siate costretti ad indossare le scarpe il giorno dopo, magari a causa del lavoro o di impegni vari, vi suggeriamo di applicare sulla vescica dello iodopovidone antisettico e di fasciare il tutto con una garza elastica.

Così facendo proteggerete la pelle da eventuali ed ulteriori attriti ed a voi non restarà che attendere che la vescica scompaia.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons