Loading...

Vitamine attenzione agli eccessi

Vitamine, vitamine ovunque. Ti senti dire spesso “mangia frutta e verdura, segui una dieta bilanciata, è l’unico modo per avere il giusto apporto di vitamine e sostanze nutritive”… e su questo non discutiamo, è verissimo.

Per la vitamina A, B9 e C possiamo rivolgerci al mondo vegetale, mentre per la B12 dobbiamo disturbare i nostri amici animali, la D addirittura possiamo ricavarla dai raggi solari, perché il nostro corpo in loro presenza è in grado di produrla da solo.

Oggigiorno siamo sicuramente più consapevoli di quel che può fare bene al nostro corpo, integrare le sostanze di cui siamo carenti è senza dubbio più semplice rispetto ad epoche passate quando la conoscenza del funzionamento del nostro corpo era sicuramente minore.

Ma cosa fare quando le vitamine sono “in eccesso”?

Difficilmente il nostro corpo ottiene un quantitativo maggiore di vitamine rispetto a quelle che ci sono necessarie tramite la normale alimentazione, ma può tuttavia accadere che qualcosa vada storto.

In realtà è molto più facile che si verifichi il caso di un eccessivo carico di vitamine per un nostro intervento volontario tramite gli integratori.

L’uso di integratori o il consumo eccessivo di alcuni alimenti, possono portare infatti, ad una presenza massiccia di alcune vitamine, che anziché fare bene, possono arrivare a causare una vera e propria “intossicazione”.

Si parla di intossicazione però solo nel caso in cui l’eccesso riguardi vitamine tratte da alimenti animali, in questo caso il nostro corpo ha infatti notevoli difficoltà a smaltire tale carico.

Per quanto riguarda le vitamine ricavate dal mondo vegetale invece le conseguenze non sono invece particolarmente problematiche, in quanto, possiamo più facilmente disperderle attraverso la sudorazione o l’urina, ma bisogna comunque fare attenzione.

Cosa fare?

Se ci rendiamo conto di essere in un momento di “ipervitaminosi” così viene definita la presenza eccessiva di vitamine nel nostro corpo, la prima cosa da fare è quella di sospendere l’assunzione di eventuali integratori e consultare il nostro medico per individuare il metodo migliore per smaltire l’eccesso.

Anche in questo caso il miglior metodo per evitare pericoli è la prevenzione: evitiamo di decidere in autonomia di iniziare ad assumere particolari integratori e rivolgiamoci agli specialisti del settore, come il nostro medico o gli esperti in alimentazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons