Loading...

Antiacidi: cosa sono e a cosa servono

Gli antiacidi (conosciuti anche come inibitori della pompa protonica) sono medicinali utili a chi soffre di reflusso gastroesofageo.Hanno il compito di evitare la risalita degli acidi attraverso il cardias, fino alla gola. L’acido può provocare lesioni all’esofago, ai denti e ai polmoni, per questo è necessario trattare l’acidità con farmaci appropriati e seguendo la terapia suggerita da un medico.

Gli antiacidi sono utilizzati anche per contrastare l’Helicobacter pylori, un germe che causa la gastrite cronica e che è tra i principali responsabili della comparsa di ulcere. Grazie agli antiacidi il paziente riesce a combattere l’infezione e le eventuali ulcere riescono mano a mano a cicatrizzare.

Gli antiacidi aiutano anche a gestire e ridurre le piccole emorragie del tratto digestivo, ma come si assumono e come migliorano la salute di chi ne ha bisogno? Vediamolo insieme nella nostra guida di oggi.

Antiacidi per la salute dello stomaco

Se il medico ha prescritto gli antiacidi, bisogna assumerli una volta al giorno, meglio se al mattino, circa 30 minuti prima della colazione. Gli antiacidi non sono adatti per un uso prolungato dato che possono ridurre l’assorbimento del magnesio e, di conseguenza, anche di calcio.

Un’assunzione prolungata di antiacidi aumenta il rischio di osteoporosi e quello di aritmie cardiache. Per questo gli antiacidi vanno assunti solo sotto stretto controllo del medico. In genere dopo 4 o al massimo dopo 8 settimane di terapia, il problema si allevia notevolmente o addirittura si risolve.

Nella maggior parte dei casi bastano poche settimane per far scomparire i sintomi, combattere il reflusso e l’infezione da Helicobacter pylori e infine anche per far rimarginare le possibili ulcere.

Anche una dieta sana, con pochi grassi, e una attività fisica regolare, aiutano a contrastare l’acidità e a combattere i sintomi. Ricorda che la nostra guida è a solo scopo informativo e che, per questa ragione, non può e non deve in nessun modo sostituirsi al parere del medico.

Se hai bisogno di assumere antiacidi e pensi di avere problemi di reflusso, chiedi consiglio al tuo medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2020 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons