Loading...

Bilirubina Totale Alta o Bassa: cause e rimedi

Bilirubina altaLa bilirubina è una sostanza che viene prodotta dalla distruzione naturale dell’emoglobina. Si tratta di un composto giallastro e costituisce, almeno in parte, la bile.

Si tratta di una sostanza che viene lavorata dal fegato, per poi essere scartata, in genere attraverso le feci e le urine.

Vediamo insieme cosa possono significare valori alti o bassi di bilirubina nel sangue.

Quanta deve essercene?

Normalmente non dovrebbe esserci bilirubina nel sangue, anche se quantità molto basse sono comunque ritenute nel range di normalità. A doverci preoccupare sono invece i valori alti, che quando superano la soglia dei 2.5 mg/dl possono causare anche ittero, la tipica colorazione giallastra che si accompagna ad alcune patologie del fegato e dell’apparato epatico.

Le patologie che causano bilirubina alta

Le patologie che possono causare bilirubina alta sono diverse, anche se spesso sono riconducibili a problemi al fegato:

  • Anemia emolitica;
  • Cirrosi;
  • Sindrome di Gilbert, un disturbo di cui abbiamo già parlato e che comporta ittero;
  • Epatite virale;
  • Epatite alcolica (precursore della cirrosi);
  • Calcoli dotti biliari;
  • Lesioni ai dotti biliari;
  • Tumore al fegato.

Come potete vedere il raggio di possibili patologie è così ampio da costringere in genere il medico a intraprendere altre indagini per individuare quali sono le cause che hanno scatenato la presenza di bilirubina nel sangue.

Cosa fare? Come curarsi?

Nel caso di bilirubina bassa non c’è nulla di cui preoccuparsi. Siamo infatti davanti a qualcosa di estremamente normale che non merita attenzione da parte del medico.

Nel caso invece di bilirubina alta dovremo per forza di cose informare il nostro medico che, una volta portata a termine la diagnosi, dovrà cercare di attaccare le patologie che hanno causato il riversamento di bilirubina nel sangue.

Non ci sono strumentazioni e presidi medici in grado di andare a ridurre direttamente la presenza di questa sostanza nel sangue senza andare a curare e guarire la problematica che ha causato questa reazione.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons