Loading...

Combattere la stitichezza con le tisane

Le 10 migliori tisane da utilizzare in caso di stitichezzaCome abbiamo già visto in uno dei nostri precedenti articoli (per vedere, cliccate qui), la stitichezza è un disturbo molto frequente soprattutto nelle persone che assumono inconsapevolmente comportamenti dietetici sbagliati.

Esistono diversi modi per combattere il problema: innanzitutto si potrebbe provare a mangiare cibi particolarmente ricchi di fibre, seguire uno stile di vita meno sedentario o, più semplicemente, bere almeno 2 litri d’acqua al giorno.

Un altro rimedio particolarmente efficace e del tutto naturale consiste nella preparazione di tisane altamente lassative le quali, nel giro di pochi giorni, riuscirebbero a risolvere questo fastidiosissimo disturbo comune a molte persone.

Se volete conoscerne qualcuna, continuate a leggere quest’articolo. Vi diremo noi come prepararle.

Fiori di malva, radice di frangula, camomilla e fiori di fiordaliso

La prima tisana che vogliamo suggerirvi è quella composta da:

  • 30 grammi di fiori di fiordaliso;
  • 40 grammi di fiori di malva;
  • 15 grammi di radice di frangula;
  • 15 grammi di sommità di camomilla

Tutti questi ingredienti sono facilmente reperibili in erboristeria, per cui procurarvele non sarà affatto complicato. Vediamo adesso come preparare la tisana.

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è versare tutti e quattro gli ingredienti in un pentolino contenente 1 litro d’acqua calda.
  2. Accendete la fiamma e lasciate bollire per 3 – 4 minuti.
  3. Trascorsi questi pochi minuti, spegnete la fiamma e lasciate in infusione per un quarto d’ora.
  4. Filtrate successivamente il liquido e bevetelo lontano dai pasti.

Semi di finocchio, foglie di olivo e fiori e foglie di malva

Tra tutte le tisane lassative, quella che tra poco vi descriveremo rappresenta sicuramente una delle più efficaci. Vediamo insieme quali sono gli ingredienti che dovrete procurarvi.

  • Una manciata di semi di finocchio;
  • Una manciata di foglie di olivo;
  • Una manciata di fiori e foglie di malva

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è versare tutti e tre gli ingredienti in una tazza d’acqua bollente.
  2. Coprite quest’ultima con un coperchio e lasciate in infusione per 10 minuti.
  3. Filtrate successivamente il liquido e bevetene almeno 2 tazze al giorno lontano dai pasti.

Liquirizia, aloe, anice e rabarbaro

Se volete combattere efficacemente la stipsi, provate a preparare una tisana con questi ingredienti:

  • 40 grammi di liquirizia;
  • 10 grammi di anice;
  • 20 grammi di rabarbaro;
  • 10 grammi di aloe vera

Procedimento

  1. Per prima cosa versate gli ingredienti in 150 ml d’acqua calda.
  2. Lasciate in infusione per 10 minuti, dopodiché filtrate il liquido ottenuto.
  3. Bevetene una tazza al mattino a stomaco vuoto.

Corteccia di betulla

Anche la corteccia di betulla è perfetta per preparare un’ottima tisana lassativa.

Per prepararla, avrete bisogno semplicemente di:

  • 15 grammi di corteccia di betulla;
  • 300 grammi di acqua

Procedimento

  1. Per prima cosa versate i 15 grammi di corteccia di betulla in un pentolino contenente 300 grammi d’acqua.
  2. Posizionate il pentolino sul fuoco e lasciate bollire per 8 – 10 minuti.
  3. Trascorsi questi pochi minuti, spegnete la fiamma e filtrate il liquido.
  4. Bevetene una tazza al mattino, a stomaco vuoto.

Fiori di sambuco, foglie di vilucchio, fiori di viola mammola e petali di rosa

Le tisane vengono preparate press’a poco tutte allo stesso modo. Anche in questo caso, infatti, il procedimento sarà uguale. L’unica cosa che dovrete fare è procurarvi i seguenti ingredienti:

  • 30 grammi di fiori di sambuco;
  • 25 grammi di petali di rosa;
  • 20 grammi di foglie di vilucchio;
  • 25 grammi di fiori di viola mammola

Procedimento

  1. Riempite una pentola con 300 grammi di acqua bollente.
  2. Versateci successivamente dentro tutti e quattro gli ingredienti.
  3. Lasciate in infusione per mezz’ora.
  4. Filtrate successivamente il liquido ottenuto e bevetene una metà al mattino e l’altra prima di andare a letto.

Corteccia di frangola, foglie di menta piperita e foglie di senna

In alternativa, potete anche preparare una tisana composta da:

  • 40 grammi di corteccia di frangola;
  • 30 grammi di foglie di menta piperita;
  • 30 grammi di foglie di senna

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è versare in una pentola un litro d’acqua e farla arrivare a bollore.
  2. Versateci successivamente dentro gli ingredienti sopra elencati e lasciate in infusione per 10 minuti.
  3. Filtrate il liquido e bevetene almeno una tazza al mattino ed una la sera prima di andare a letto.

Corteccia di frangola, semi di lino e frutti di anice stellato

Se la stitichezza dura ormai da parecchi giorni, allora vuol dire che è giunto il momento di preparare una buona tisana. Per farlo, procuratevi questi ingredienti:

  • 40 grammi di corteccia di frangola;
  • 40 grammi di semi di lino;
  • 10 grammi di frutti di anice stellato

Procedimento

  1. Il primo passaggio consiste nel versare tutti gli ingredienti in 200 ml d’acqua bollente.
  2. Lasciate in infusione per 10 minuti, dopodichè fate raffreddare.
  3. Filtrate infine il liquido ottenuto e bevetene una sola tazza prima di andare a letto.

Malva

Una delle tisane più utilizzate dalle persone in caso di stitichezza è quella alla malva.

Vediamo insieme come prepararla.

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è versare in un pentolino circa 300 ml di acqua e farla arrivare ad ebollizione.
  2. Il passo successivo consiste nel far raffreddare l’acqua e versarci poi dentro 15 grammi di fiori e foglie di malva.
  3. Aggiungete poi poche gocce di succo di limone e mescolate.
  4. Filtrate il liquido ottenuto e versatelo in una tazza.
  5. Assumete la tisana al mattino a stomaco vuoto e preferibilmente lontano dai pasti.

Lampone

Un’altra classica tisana solitamente usata per combattere la stitichezza è quella al lampone.

Vediamo insieme come prepararla.

Procedimento

  1. La prima cosa da fare è lasciar seccare le foglie di lampone e tagliuzzarle.
  2. Versate successivamente 2 cucchiai delle foglie di lampone in 200 ml d’acqua bollente, dopodichè lasciate in infusione per un quarto d’ora.
  3. Filtrate il liquido e bevetene almeno 2 tazze al giorno.

Tarassaco

L’ultima tisana che teniamo a suggerirvi nel caso in cui soffriate di stitichezza è quella al tarassaco.

Prepararla è molto semplice: dovrete semplicemente procurarvi una radice, lasciarla seccare e tagliarla a pezzettini.

Vediamo più nel dettaglio il procedimento completo.

Procedimento

  1. Una volta tagliuzzata la radice, fate bollire 200 ml di acqua.
  2. Una volta giunta a bollore, aggiungeteci 2 cucchiaini di radice di tarassaco.
  3. Lasciate in infusione per 15 minuti e poi filtrate.
  4. Consumatene almeno una tazza al mattino ed una tazza di sera.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons