Loading...

Come purificare i polmoni dopo aver smesso di fumare

Come purificare i polmoni dopo aver smesso di fumareSmettere di fumare è la decisione più saggia ed intelligente che una persona possa prendere per se stessa e per gli altri.

Secondo alcuni studiosi, i vantaggi che derivano da questa difficile decisione iniziano già nei successivi 20 minuti.

Sia il battito cardiaco che la pressione, infatti, tornano ai loro normali valori, mentre dopo soltanto 12 ore i polmoni cominciano addirittura ad ispirare e ad espirare meglio ed a liberarsi dal catrame e da tutte le sostanze nocive accumulate durante gli anni precedenti.

Il processo depurativo a cui vanno incontro i polmoni avviene naturalmente, ma ciò non significa che non è possibile intervenire dall’esterno per accelerarne i tempi.

A tal proposito abbiamo deciso di darvi alcuni consigli su come fare per velocizzare i tempi di purificazione dei polmoni.

Vediamoli insieme.

Aglio

L’aglio contiene una sostanza organica, detta allicina, che agisce come se fosse un vero e proprio espettorante naturale.

L’aglio riesce non solo ad espellere i germi, ma anche le sostanze tossiche che generalmente causano malattie respiratorie.

Nonostante i benefici che derivano da questo particolare tipo di pianta bulbosa, siamo tutti a conoscenza dell’odore nauseante che questa sprigioni ed a che tipologia di alitosi andremmo incontro se ne mangiassimo anche solo uno spicchio.

Ovviamente, però,  se il vostro intento è quello di velocizzare i tempi di purificazione dei vostri polmoni dovrete per forza compiere questo enorme sacrificio.

Dunque, schiacciatene uno spicchio con il fondo di un bicchiere di vetro e ingoiatelo velocemente, magari bevendoci sopra un bel bicchiere d’acqua fresca proprio come se steste ingerendo una normale compressa.

Per quanto riguarda l’alitosi, invece, vi consigliamo di masticare una foglia di basilico fino a quando questa non si sarà consumata completamente.

Cipolle

Solitamente le persone evitano di mangiare le cipolle per il semplice motivo che, come l’aglio, queste emanano un cattivo odore e causano problemi di alitosi.

Così facendo, però,non sanno che stanno in realtà rifiutando un alimento ricchissimo di benefici per il loro organismo.

Le cipolle, infatti, oltre ad avere effetti antibiotici, espettoranti e diuretici, possiedono anche particolari effetti depurativi per l’apparato digerente e per i polmoni.

Per riuscire ad ingoiarne anche soltanto uno spicchio, vi consigliamo di procedere nella stessa maniera descrittavi in precedenza. Lo stesso discorso vale per l’eventuale alitosi che ne deriverebbe.

Zenzero

Anche lo zenzero possiede innumerevoli proprietà benefiche per il nostro organismo e in più è considerato da molti uno degli alimenti con il più alto livello di attività anti-cancro.

Per godere appieno delle proprietà di questa pianta, e purificare così i vostri polmoni, vi consigliamo di procurarvi una radice fresca e di utilizzarla per la preparazione di gustosi Ginger Drink o di tisane o, ancora, di squisiti biscotti.

Rafano

Il rafano è una pianta perenne la cui parte più ricca di proprietà antibiotiche e depurative si trova nelle radici.

Solitamente la radice di rafano viene utilizzata per insaporire e per essere grattugiata sia sulle verdure che sui legumi in generale.

Peperoncini

Le proprietà di cui sono dotati i peperoncini sono veramente tantissime.

Oltre a possedere innumerevoli funzioni dimagranti, nutritive, terapeutiche e afrodisiache, i peperoncini ricoprono un ruolo fondamentale nella prevenzione dei tumori.

Per godere appieno delle proprietà di questo alimento, vi consigliamo di grattugiarne uno sulla pasta, proprio come se fosse formaggio grattugiato.

Ovviamente, però, se soffrite di ulcera, epatite, cistite, emorroidi o gastroenterite, vi consigliamo di limitarne il consumo.

Coriandolo

Le piante di coriandolo sono perfette per purificare polmoni e reni.

Oltre a possedere proprietà analgesiche e antiossidanti, la pianta di coriandolo possiede anche proprietà battericide, digestive e stimolanti.
Solitamente il coriandolo viene usato nella preparazione di insaccati (come la mortadella), ma anche per rendere più gustosa la carne di maiale e di agnello.

Mirtillo nero

Tra tutti i mirtilli presenti in natura, quello nero rappresenta sicuramente la specie più ricca di proprietà.

Il mirtillo nero può essere utilizzato per la preparazione di infusi o tisane.

In alternativa, potete anche consumare il mirtillo rosso. In linea di massima, i benefici che ne derivano sono gli stessi di quelli provenienti da quelli neri.

Liquirizia

Per la purificazione dei polmoni, molti specialisti consigliano la liquirizia.

Quest’ultima è perfetta anche per purificare i bronchi e per liberarli dai muchi.

La liquirizia, inoltre, contiene i flavonoidi, ovvero delle sostanze particolari in grado di prevenire la formazione di cellule tumorali nei polmoni.

Suffumigi

Per purificare i polmoni non servono grandi cose o particolari prodotti.

Talvolta possono bastare anche dei semplici suffumigi.

Per liberare i polmoni da tutte le sostanze tossiche accumulate durante gli anni precedenti, vi basterà far bollire in una pentola dell’acqua e versarla successivamente in una bacinella.

Aggiungeteci successivamente 10 gocce di olio essenziale di eucalipto ed appoggiate il mento sul bordo della bacinella.

Coprite la testa con un asciugamano e respirate il vapore fino a quando l’acqua non si sarà completamente raffreddata.

Oltre a purificare i polmoni, l’olio essenziale di eucalipto andrà anche per liberarli dai muchi.

 

Zeolite

La zeolite è un minerale microporoso di origine vulcanica, considerato da molti lo spazzino numero uno dell’organismo umano in quanto riesce ad assorbire tossine e metalli pesanti.

E’ il prodotto migliore che un ex dipendente dal fumo possa decidere di consumare per far del bene ai suoi polmoni.

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons