Loading...

Come usare la borsa del ghiaccio per una contusione

Come curare una contusione col ghiaccioI benefici derivanti dalla crioterapia sono veramente tantissimi.

Tra questi, i più noti sono da ricercarsi nell’interruzione dei fenomeni infiammatori e della trasmissione degli impulsi dolorosi.

Quando utilizzare il ghiaccio?

Per poter godere dei vantaggi derivanti da questo particolare tipo di terapia, bisogna innanzitutto sapere quando applicare il ghiaccio sulla parte del corpo dolorante.

Se la contusione è il risultato di un particolare sforzo fisico o di un eccessivo allenamento, bisogna applicare il ghiaccio sulla zona dolorante immediatamente dopo aver accusato il dolore.

Uno degli errori più comuni che le persone commettono è applicare il ghiaccio prima di svolgere l’attività fisica o addirittura dopo un’ora dall’essersi procurati il trauma non sapendo che, in entrambi i casi, il dolore e la lesione potrebbero trasformarsi in qualcosa di ancor più serio.

Come utilizzare il ghiaccio?

Una volta chiarita la tempistica, passiamo a vedere in che modo il ghiaccio deve essere utilizzato.

Borse del ghiaccio

Il primo modo per godere dei benefici derivanti dal ghiaccio consiste nell’utilizzare le borse del ghiaccio.

Per non rischiare un’ustione da freddo, vi consigliamo di avvolgerle in un panno.

In alternativa, potete anche utilizzare un cubetto di ghiaccio e sfregarlo sulla parte dolorante fino al completo scioglimento dello stesso.

Entrambi i metodi sono buoni, sta solo a voi scegliere quale utilizzare. L’importante è non lasciare il ghiaccio sulla pelle per troppo tempo.

Bombolette spray

Le bombolette spray di ghiaccio vengono utilizzate in particolar modo dagli sportivi.

Nonostante queste riescano ad alleviare il dolore ed a curare in maniera efficace la contusione, noi non ci sentiamo di consigliarvele.

Perché?

Se non usati correttamente, questi prodotti potrebbero provocare ustioni da congelamento e farvi incombere, dunque, in qualcosa di ancor più serio.

Come usarle correttamente?

Se volete provare lo stesso ad utilizzare il prodotto, vi consigliamo di tenere la bomboletta ad una distanza di circa 40 cm e di inclinarla almeno di 30°.

Passatela per 2 – 3 volte lungo tutta la zona dolorante ed attendete che il dolore diminuisca.

Prima di riprendere le attività, è importante effettuare degli esercizi di allungamento muscolare, onde evitare che il problema si ripresenti.

Ghiaccio sintetico

Un altro metodo efficace per usare correttamente il ghiaccio consiste nell’utilizzare i famosi ghiacci sintetici.

A tal proposito, potete scegliere di acquistare i refrigeranti chimici in sacchetti monouso o i cold pack gel.

Che differenza c’è?

I primi sono costituiti da due parti separate fra loro e che si attivano nel momento in cui il separatore, presente all’interno del sacchetto stesso, si va a spezzare.

I cold pack gel, invece, sono dei sacchetti in polivinile contenenti una sostanza gelatinosa la quale, una volta raffreddatasi, riesce a mantenere per un determinato periodo di tempo una temperatura bassa.

Anche in questo caso, sta solo a voi scegliere quale dei due utilizzare. Basta soltanto essere sicuri della loro integrità (per evitare che il gel in questi contenuto vada ad ustionare la pelle) ed utilizzarli nella maniera giusta.

Per quanto tempo bisogna lasciare agire il ghiaccio?

Per evitare ustioni da congelamento e cose simili, vi consigliamo di utilizzare il ghiaccio per almeno 2 – 3 volte al giorno al massimo. Il detto “melius abundare quam deficere” in questo caso non vale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons