Loading...

Feng Shui: che cos’è e come funziona

Feng shui: tutto quello che c'è da sapere su questa meravigliosa arte cineseBasterebbe fare un giro sul web per rendersi conto che non tutti hanno ben chiaro in testa cosa sia il Feng Shui e, soprattutto, quali siano i suoi principi fondamentali.

A tal proposito, abbiamo pensato di venirvi incontro e di spiegarvi in maniera dettagliata tutto quello che c’è da sapere su questa particolare ed antichissima arte di origine cinese.

Che cos’è il Feng Shui?

Il Feng Shui è una delle arti taoiste più antiche della Cina e che, per alcuni versi, risulta essere molto simile alla geomanzia di origine occidentale.

La sua pratica consiste nello scegliere e plasmare gli spazi così da generare reazioni vantaggiose al corpo ed alla mente.

Secondo il Feng Shui, per garantire il benessere fisico e mentale di un uomo bisogna essere in grado di organizzare adeguatamente gli spazi in modo da creare una certa armonia tra l’esterno e l’interno della casa.

In che modo?

Semplice, seguendo quelli che sono considerati i suoi principi fondamentali.

Vediamoli insieme nel dettaglio.

Principi fondamentali

Forma dell’abitazione

Secondo i sostenitori del Feng Shui un’abitazione, per poter garantire un buon svolgimento di tutte le tipologie di attività, deve essere di forma quadrata e/o rettangolare in quanto queste forme danno più l’idea dell’ordine e della regolarità (a differenza dei cerchi e dei triangoli che invece suggeriscono rispettivamente ciclicità ed aggressività).

Ovviamente, però, se vivete in un’abitazione che non è nè di forma rettangolare, nè di forma quadrata, non significa che, per trovare l’equilibrio psicofisico, dovrete andare a vivere in un altro posto.

Potete tranquillamente camuffare gli angoli più spigolosi della stanza con delle piante o con altri oggetti.

Disposizione delle stanze

Uno dei principi più importanti su cui si basa la disciplina è la disposizione delle stanze.

Secondo la cultura cinese, al sud dell’appartamento dovrete destinare tutte le stanze in cui si svolgono solitamente attività sociali e/o lavorative (vale a dire cucina, salotto e studio), in quanto è il punto più esposto al sole.

Al contrario, al nord dell’appartamento dovrete destinare le stanze destinate al riposo ed al rilassamento fisico e mentale (vale a dire camera matrimoniale e camera da letto dei ragazzi), in quanto corrisponde ai principi dello yin.

E’ importante non posizionare mai il letto in direzione della porta, sotto le travi o, ancora, di fronte agli specchi perchè sprigionano forze negative.

Se non riuscite proprio a fare a meno degli specchi, posizionatene uno lontano dal vostro sguardo quando siete a letto oppure all’interno dell’armadio, su una delle sue due ante interne.

Non posizionatelo neanche tra una porta ed una finestra, per non rischiare che il vento proveniente da queste due fessure vada a disturbare il vostro riposo.

Un discorso a parte va fatto per quelle stanze in cui si trascorre solitamente più tempo con familiari ed amici, tipo la cucina ed il salotto.

Nel salotto dovranno essere presenti sia scacchiere che abbiano forme regolari, sia specchi che divani, preferibilmente comodi ed a forma di L e soprattutto posizionati con lo schienale contro il muro e rivolti verso la porta d’entrata, in modo da dare subito una sensazione di ospitalità, calore e comodità a chi entra.

La cucina, invece, dovrebbe essere posizionata lontano dalla porta d’ingresso in modo da non subìre le negatività dei vicini, soprattutto durante la consumazione dei pasti.

Per quanto riguarda la stanza da bagno, infine, il Feng Shui suggerisce di collocarla in qualsiasi ambiente della casa.

L’importante è che questa non si apra direttamente in cucina per non rischiare che i germi vadano ad infestare i cibi e poi che vi sia una finestra non solo per garantire alla stanza una giusta ventilazione, ma anche per poter sfruttare l’energia della luce solare durante la giornata.

Tende e quadri

Secondo il Feng Shui, anche le tende ed i quadri non devono essere scelti a caso.

Le tende nella camera da letto, devono essere fatte di un tessuto molto pesante e poco penetrante, in modo da non permettere alla luce solare di disturbarvi durante le prime ore del mattino.

Per quanto riguarda le tende presenti nelle altre stanze, queste dovranno essere fatte di tessuti chiari e traspiranti così da poter sfruttare al meglio la luce del sole e non consumare troppa energia elettrica.

Per abbellire la camera da letto, appendete alle pareti qualche quadro in cui, però, non siano rappresentate nè immagini violente,astratte in quanto agitano il sonno. Meglio qualche quadro ispirato allo yin, fatto di colori scuri e tenui.

Strade

I principi del Feng Shui non si basano soltanto sulle caratteristiche che un’abitazione deve avere, ma anche su quello che c’è al di fuori, vale a dire la strada che porta all’appartamento.

Le strade non devono essere troppo lunghe e rettilinee perchè, secondo il Feng Shui, potrebbero sprigionare energia negativa.

Colori

Anche i colori delle pareti delle stanze ricoprono un’importanza fondamentale nell’arte Fung Shai.

La scelta dei colori non deve assolutamente essere casuale, ma mirata alle attività che si svolgono solitamente in determinati ambienti della casa.

Le pareti del salotto, per esempio, potrebbero essere di colore rosso o arancione, in modo da favorire le conversazioni in famiglia e/o con gli amici.

Per le pareti della cucina, invece, potreste utilizzare un colore giallo, altamente vivace, in quanto stimola l’appetito e la conversazione in famiglia sin dalla prima colazione.

Per quanto riguarda le pareti delle camere da letto, infine, sarebbe meglio utilizzare dei di colori più tenui, più rilassanti come il blu, il verde e l’azzurro.

Finestre

Le finestre sono elementi importanti nella cultura orientale in quanto ci permettono di sfruttare al meglio la luce del sole.

Ecco perchè devono essere molto grandi e soprattutto non devono essere rivolte su strade, per non rischiare che il rumore dei veicoli possa andare a disturbare l’armonia presente nella vostra casa.

Arredamento

Secondo il Feng Shui, i mobili da prediligere in casa sono quelli fatti di materiali assolutamente naturali come legno, metallo e pietra. Stesso discorso per i pavimenti.

Giardino

L’armonia deve essere presente non solo all’interno della casa, ma anche all’esterno. Dunque, se possedete un piccolo giardino, evitate l’accumulo di foglie secche, in quanto sprigionano energia negativa, e cercate sempre di curarlo nel migliore dei modi possibili, in modo da dare l’idea a chi entra nell’abitazione di armonia, spensieratezza ed ordine.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons