Loading...

Magnesio basso: cause, sintomi e cura

magnesio bassoIl magnesio è uno dei minerali più importanti per il funzionamento del nostro organismo. Ma quali sono le funzioni principali? Come facciamo a fare un esame per i suoi valori? Quali sono i rischi di valori troppo bassi di magnesio?

Tanti sono i minerali che permettono un corretto andamento delle funzioni organiche del nostro corpo. Tra questi c’è anche il magnesio. In questo articolo cercheremo di fornirvi un quadro completo sulle sue funzioni e sui rischi che provoca una carenza del minerale.

Quali sono le funzioni principali del magnesio?

Il magnesio viene generalmente assunto attraverso l’alimentazione, diverse sono le sue funzioni vitali per il nostro organismo, tra le principali abbiamo le seguenti:

  • Aiuta la contrazione muscolare;
  • Ha un ruolo fondamentale nel funzionamento nervoso;
  • Aiuta a produrre energia;
  • Permette il mantenimento della resistenza delle ossa.

Grazie alla sua utilità è indispensabile che i suoi valori non scendano mai al di sotto della norma, allo stesso modo non sarebbe sano nemmeno un alto livello di magnesio nel sangue.

Quali sono i valori normali del magnesio? Come si fa un esame per valutarli?

I valori del magnesio che di solito vengono ritenuti normali sono quelli che vanno da 1.7 a 2.2 mg/dL. Tuttavia questi valori possono cambiare in base al laboratorio di riferimento.

Per andare a fare una valutazione dei livelli di magnesio è necessario sottoporsi a un semplice prelievo ematico a cui l’individuo deve presentarsi in seguito a digiuno notturno.

Cosa succede se i valori di magnesio sono troppo bassi?

Nel caso in cui dalle analisi del sangue dovessero risultare dei livelli di magnesio che vanno al di sotto della soglia stabilita, possono essere coinvolte diverse condizioni, patologiche e non. Quelle più diffuse sono le seguenti:

  • Ipoparatiroidismo;
  • Recente operazione chirurgica;
  • Presenza di ustioni;
  • Diabete;
  • Malassorbimento;
  • Diarrea;
  • Tossiemia gravidica.

E’ necessario farsi affiancare da un medico che valuterà la nostra condizione di salute e ci prescriverà altri esami di controllo qualora dovesse ritenerlo necessario per una diagnosi più accurata.

Quali sono i risultati che possono andare ad influenzare l’esito finale?

Tra i fattori che influenzano più frequentemente le analisi per il magnesio, abbiamo soprattutto i seguenti:

  • Assunzione di farmaci (come gli antibiotici, i diuretici, i lassativi, l’insulina e alcuni farmaci per la tiroide);
  • Presenza di una gravidanza (soprattutto nel primo trimestre).

Perciò si consiglia di informare il medico sull’eventuale stato di gravidanza o sull’assunzione di alcuni farmaci che potrebbero influenzare l’esito delle analisi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons