Loading...

Marcatori tumorali polmone: valori, funzionamento, diagnosi

marcatori tumorali polmoneI medici oncologi utilizzano i marcatori tumorali per diagnosticare la presenza di un tumore. Il tumore al polmone è una malattia molto seria per cui è fondamentale una diagnosi precoce.

Nell’articolo di oggi vi parleremo dei marker tumorali utili alla diagnosi del tumore al polmone e degli esami diagnostici. Vi ricordiamo che in caso sospettiate una patologia tanto seria è necessario contattare un medico.

Tumore al polmone: i marker

I marker tumorali per le diagnosi di tumore al polmone sono:

  • TPA;
  • CEA.

Il TPA viene utilizzato nelle diagnosi, ma non è un marcatore specifico. In genere aiuta i medici ad a capire l’indice di proliferazione cellulare ovvero la velocità di crescita del tumore. 

In associazione al TPA vengono misurati i valori del CEA. Controllando CEA e TPA è possibile capire come il tumore si stia sviluppando. A seconda della relazione tra i due valori, è possibile capire se il tumore si sviluppa lentamente o velocemente o se ha dato origine a delle metastasi.

I marker tumorali sono fondamentali per la diagnosi, ma non sono mai il solo modo per raggiungere una diagnosi certa. L’unico modo che abbiamo per dare diagnosi di tumore è la biopsia. I marker potrebbero modificare il loro valore anche in presenza di altre patologie non tumorali, come:

  • Infezioni del tratto respiratorio;
  • Bronchite cronica;
  • Tubercolosi.

Proprio per la fallibilità dei marker nella diagnosi è necessaria una biopsia. Tramite biopsia si preleva una piccola porzione di tessuto e lo si analizza al microscopio in cerca di anomalie delle cellule associabili ad un tumore.

Altri esami diagnostici e terapia

Altri esami utili alla diagnosi di cancro sono:

  • Radiografia del torace;
  • Tac all’addome o al torace;
  • Esame citologico dell’escreato (tramite prelievo di muco espettorato dai polmoni);
  • Broncoscopia.

È possibile associare una biopsia alla broncoscopia. Spesso il prelievo di tessuto da analizzare viene effettuato durante un esame broncoscopico per velocizzare la diagnosi.

Una diagnosi precoce è fondamentale per vincere la battaglia contro il tumore al polmone. Per la terapia contro il cancro in genere i medici optano per:

  • Chirurgia;
  • Chemioterapia;
  • Radioterapia;
  • Terapia mirata.

Ogni caso è diverso e a seconda della gravità viene scelta la terapia migliore per il paziente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons