Loading...

Minzione Frequente: possibili cause e rimedi

minzione frequenteQuando parliamo di minzione frequente, ci riferiamo ad un problema che prevede la necessità e lo stimolo, da parte del paziente, a urinare con frequenza. Può essere anche accompagnata dall’espulsione di grandi quantità di urina, anche se in genere, sommando tutte le volte che si è fatto pipì, si ottengono risultati simili a quelli riportati dai soggetti in salute.

Quando invece è associata a quantità di urina comunque ingenti, possiamo parlare di poliuria, problema che sicuramente merita una trattazione separata e che è in genere indice della presenza di diverse patologie.

Le cause più comuni della minzione frequente

Le cause che possono essere associate alla necessità di andare di frequente in bagno possono essere delle più disparate e non tutte collegate strettamente all’apparato uro-genitale. Vediamole insieme:

  • Quando c’è associata una grande sete, si è in genere in presenza di patologie come diabete mellito o diabete insipido, e questo vale sia per gli uomini che per le donne.
  • Quando brucia il glande (per gli uomini) o la vagina (per le donne) siamo in genere in presenza di infezioni, infiammazioni o attacchi virali a carico del tratto urinario (uretra). Può essere anche il caso di diverse patologie sessualmente trasmissibili. Nel caso in cui fosse presente anche febbre e colore delle urine non trasparente, potrebbe essere con buona probabilità proprio un caso di infezione batterica, micotica o virale.
  • Quando c’è nausea al mattino e sensibilità del seno: possiamo essere davanti ad una gravidanza o ad alterazioni ormonali importanti.
  • Quando ci sono delle piccole perdite: siamo in genere in presenza di una “riorganizzazione ormonale”, che in genere colpisce le donne subito dopo l’inizio della menopausa.
  • Può essere anche il caso dell’ipertrofia prostatica: si tratta di una patologia che interessa la prostata, che cresce a dismisura. Si tratta di un problema che colpisce molto di frequente gli uomini oltre i 50 anni, che dovrebbero comunque sottoporsi a screening per evitare proprio che l’insorgenza della malattia in questione sia ravvisata in ritardo.
  • Anche il tumore della prostata può essere responsabile di una minzione particolarmente frequente.
  • Ictus e altre patologie/malattie neurologiche possono anche causare danni ai nervi che controllano lo stimolo della pipì, causando appunto minzione frequente.
  • Ipertensione: anche l’ipertensione può essere collegata, in alcuni casi, a questa problematica.

Come si cura?

Essendo così vasto il novero di patologie che possono causare una minzione frequente, è necessario prima, attraverso gli strumenti diagnostici appropriati, individuare quale sia la problematica dalla quale scaturisce la minzione frequente e poi aggredire quella, non occupandosi direttamente della frequente orinazione, che è soltanto una conseguenza di uno stato patologico e non una malattia in sè.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons