Loading...

Pirosi Gastrica: cos’è e come si cura

pirosi gastricaLa pirosi gastrica, conosciuta come bruciore di stomaco, è una patologia comune che affligge moltissime persone. In questo articolo vi parleremo delle cause, dei sintomi e della terapia per la pirosi gastrica.

Cause della pirosi gastrica

Tra le cause più comuni della pirosi gastrica, troviamo:

  • Gastrite;
  • Contrazione e/o spastica dello sfintere dell’esofago;
  • Reflusso gastroesofageo (in presenza o meno di ernia iatale);
  • Ulcera peptica;
  • Sclerodermia;
  • Neoplasie che compromettono la funzione sfinterica;
  • Consumo o abuso di farmaci gastrolesivi;
  • Fumo;
  • Abuso di caffè e/o abuso di bevande alla caffeina;
  • Alimentazione poco sana;
  • Abuso di bevande gassate;
  • Sovrappeso/obesità;
  • Aerofagia;
  • Stress;
  • Ansia;
  • Depressione;
  • Gravidanza;
  • Alimentazione poco sana;
  • Postura scorretta durante i pasti.

Le cause patologiche della pirosi gastrica sono le malattie a carico del duodeno e/o dello stomaco, la pirosi può essere causata anche da un aumento della pressione endoaddominale. Anche il reflusso gastroesofageo può causare pirosi gastrica. Infine le terapie farmacologiche a base di antinfiammatori, benzodiazepine, farmaci contro l’ipertensione, farmaci per la cura del diabete o antidolorifici possono causare pirosi gastrica.

Sintomi e terapia della pirosi gastrica

I sintomi della pirosi gastrica sono il bruciore allo stomaco e il fastidio che può arrivare anche sino al collo.  Anche il rigurgito acido è un sintomo di pirosi gastrica. Quando la patologia non è grave, in genere è sufficiente optare per uno stile di vita sano. Se il cambiamento nella dieta non basta a fermare l’acidità, bisogna iniziare una terapia farmacologica. Spesso si utilizzano antiacidi che agiscono in fretta sui sintomi, ma che non risolvono il problema. I medicinali H2-antagonisti abbassano le secrezioni di acido e il loro effetto dura fino a dodici ore. Il trattamento migliore è quello a base di farmaci inibitori della pompa protonica. Questi agiscono direttamente sul problema e agiscono sullo stomaco contro la produzione dell’acido. Ha un effetto duraturo e l’efficacia è migliore.

Vi ricordiamo come sempre che i nostri articoli sono solo per uno scopo informativo e che non sostituiscono il parere del medico. Se pensate di soffrire di pirosi gastrica, consultate il vostro medico ed evitate di trascurarvi. L’acido dello stomaco può danneggiare i tessuti e causare ulcere. Inoltre potrebbe aumentare il rischio di tumore all’esofago.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons