Loading...

Proctite: cause, sintomi e cura

proctitisLa proctite è una patologia che colpisce il retto, la parte terminale del nostro intestino e che in genere si presenta sia come dolorosa, sia come decisamente fastidiosa, soprattutto durante la defecazione.

Si tratta di una patologia dalle cause plurime, che devono essere conosciute per evitare che il problema si ripresenti e, cosa più importante, per aiutare a curarlo e a curarci.

I sintomi della proctite

La proctite, che poi altro non è che un’infiammazione del retto, si manifesta con sintomi piuttosto tipici:

  • Diarrea;
  • Sensazione di dover andare in bagno costante;
  • Sensazione di gonfiore e di pienezza proprio al retto;
  • Sanguinamento;
  • Feci con sangue o con pus evidente.

In presenza di questi sintomi, accompagnati dal dolore all’ano e anche alla parte interna del retto, potremmo essere in presenza proprio di una proctite.

Perché la proctite? Quali sono le cause?

Sono moltissime le cause che possono portare ad un’infiammazione rettale. Vediamole insieme:

  • Infezioni da patogeni alimentari, come la salmonella, la shigella o il campylobacter;
  • Infezioni da patogeni sessuali, come la clamidial’herpes genitale o la sifilide;
  • Problemi infiammatori del tratto gastro-intestinale, come coliti ulcerose e i casi più gravi di Morbo di Chron;
  • Abuso di farmaci lassativi, che possono andare ad infastidire proprio il retto e, sul lungo periodo, a causarne l’infiammazione.

Si può curare? Se sì, come?

La proctite è soltanto la risultante di, come abbiamo visto poco fa, altre malattie. Per questo motivo è assolutamente indispensabile individuarne le cause e, solo successivamente, approntare una terapia.

Nel caso di infezioni batteriche, come la clamidia e la gonorrea, vengono in genere somministrate al paziente terapie a base di antibiotici, che sarebbero però molto errate nel caso in cui il problema fosse di carattere virale, come quello dell’herpes genitale.

Bisogna, dunque, che si effettui una diagnosi accurata delle possibili cause e, cosa ancora più importante, affidarsi soltanto alle cure del medico, evitando il fai da te a base di cocktail di antibiotici.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons