Loading...

Quali sono le cause dell’Alitosi?

alitosi-causeOltre ad essere un segnale legato a problematiche inerenti al cavo orale e/o all’alimentazione, l’alitosi costituisce per molti un vero e proprio disagio psicologico.

Le cause dell’odore

Prima di spiegarvi come fare per risolvere il problema, cerchiamo di capire da dove proviene l’odore sgradevole che deriva dalla suddetta patologia e quali sono le cause scatenanti.

Disgregazione di proteine

Il cattivo odore tipico dell’alitosi può derivare dalla disgregazione delle proteine del cibo, del muco e della saliva da parte di specifiche tipologie di batteri, con conseguente liberazione di gas (principali responsabili del cattivo odore).

Malattie respiratorie

Naturalmente, l’alitosi può derivare anche da altri fattori come le malattie respiratorie. Tra queste, le più comuni sono sicuramente la tonsillite, la bronchite e la sinusite.

Malattie digestive

Non è finita quì. L’alito cattivo, infatti, può essere anche una conseguenza di malattie digestive. In questi casi, però, a causare l’odore sgradevole tipico dell’alitosi sarebbe il reflusso gastroesofageo.

Malattie sistemiche

In alcuni casi l’alito cattivo può essere anche legato a malattie sistemiche che riguardano, cioè, tutto l’organismo come: il diabete, le disfunzioni epatiche, le disfunzioni renali, le malattie gastrointestinali, le infezioni polmonari e via dicendo.

Patologie del cavo orale

Situazioni meno gravi, invece, possono riguardare semplici patologie localizzate all’interno del cavo orale come ad esempio: carie, gengiviti, eruzione dei denti del giudizio, ecc.

Scorrette abitudini alimentari

In altri casi, invece, il problema può derivare semplicemente da scorrette abitudini alimentari. Per cui, se non intendete soffrire della suddetta patologia, evitate di mangiare:

  • Cipolle;
  • Aglio;
  • Cibi particolarmente ricchi di zuccheri (in quanto favoriscono la proliferazione dei batteri);
  • Caffé (per via del PH particolarmente acido);
  • Alcol (in quanto porta alla disidratazione dell’organismo);
  • Latticini

Scarsa igiene orale e fattori esterni

In ultima analisi troviamo naturalmente una scarsa igiene orale. A quest’ultima, però, potrebbero unirsi anche precisi fattori esterni che, a lungo andare, potrebbero peggiorare la situazione. Esempi pratici potrebbero essere una respirazione esclusivamente orale, il fumo (da sempre nemico dell’alitosi) oppure le droghe.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons