Loading...

Sale dell’Himalaya: perché è ottimo per la salute

Sale Himalaya: tutti i beneficiA differenza del sale che generalmente usiamo in cucina, il sale dell’Himalaya non contiene soltanto il cloruro di sodio, ma ben più di 80 sali minerali, tra cui il ferro.

Il caratteristico colore rosa di questo sale sembra dipendere non solo dalla presenza di quest’ultimo, ma anche dal fatto che esso non viene sottoposto ad alcun trattamento sbiancantechimico.

Il sale rosa, infatti, viene estratto manualmente, lavato in acque purissime, lasciato asciugare al sole, macinato e spedito nei vari Paesi.

Il sale dell’Himalaya viene anche chiamato “oro bianco” e questo per via dei numerosi benefici per la salute che da quest’ultimo si possono ricavare.

1. Ristabilisce il PH naturale della pelle

Utilizzare il sale himalayano solamente per insaporire i cibi sarebbe veramente un gran peccato.

Se disponete di un enorme quantità del prodotto, provate ad utilizzarlo per curare la pelle secca.

Dunque, riempite la vasca da bagno con dell’acqua piacevolmente calda (circa 37°C), versateci dentro una buona quantità di sale himalayano e restateci dentro per mezz’ora.

Attraverso l’osmosi, le tossine del corpo verrano espulse nell’acqua e, nello stesso tempo, i sali minerali dell’acqua verranno assunti dalla pelle, riportandola così ad un valore più equilibrato.

Se soffrite di problemi cardiaci, però, vi consigliamo di chiedere prima il parere al vostro medico di fiducia, onde evitare spiacevoli conseguenze.

2. Favorisce la chiusura delle ferite

Come abbiamo visto in uno dei nostri precedenti articoli (per vedere, cliccate quì), per disinfettare naturalmente le ferite si possono utilizzare diversi prodotti che generalmente si hanno in cucina, tra cui il sale.

Allo stesso modo, potete utilizzare il sale rosa il quale, oltre a favorire la chiusura di ferite lievi, riuscirà a ridurre efficacemente anche gli effetti derivanti da herpes, punture di insetti e/o contusioni.

Evitate, dunque, le creme a base di cortisone ed utilizzate una soluzione dell’1% (in caso di ferite aperte) oppure una soluzione del 26% (in caso di contusioni o rigonfiamenti).

3. Combatte i sintomi delle allergie

Il sale himalayano può essere utilizzato anche per ridurre al minimo i sintomi delle allergie.

Vi basterà bere ogni mattina un bicchiere di acqua minerale in cui avrete precedentemente sciolto un cucchiaino di sale rosa e dovrete farle questo anche nei periodi in cui non avete il raffreddore.

La cosa fondamentale è utilizzare un’acqua povera di minerali e senza anidride carbonica.

In alternativa, provate a fare dei lavaggi del naso con una soluzione dell’1%, in modo da andare a rimuovere definitivamente il polline dalla mucosa del naso.

Nel caso in cui l’allergia colpisse anche gli occhi, non temete: fate degli sciacqui per più volte al giorno utilizzando l’acqua salata.

Naturalmente, gli occhi non vi bruceranno perché la concentrazione di sale è uguale a quella contenuta nel liquido delle lacrime.

4. Cura il mal di gola

Per curare il mal di gola, inoltre, potete provare a bere almeno 2 litri di acqua salata al giorno ed a fare dei gargarismi con la stessa per più volte al giorno.

In questo modo, i batteri verranno letteramente staccati dall’interno del cavo orale e quest’ultimo verrà disinfettato efficacemente.

Per velocizzare i tempi di guarigione, infine, potete provare a far gocciolare su uno straccio dell’acqua salata, posizionarlo intorno al collo e coprirlo poi con un asciugamano asciutto.

Lasciate agire l’impacco per un’oretta e ripetete l’operazione per più volte al giorno.

5. Combatte l’otite

Il sale dell’Himalaya può essere utilizzato anche in caso di otite.

In caso di dolore alle orecchie, infatti, potete provare a versare in un sacchetto di cotone una buona quantità di sale rosa ed a riscaldarlo successivamente in forno a 50/60°C.

Posizionatelo successivamente sull’orecchio dolente per 20-30 minuti e ripetete l’operazione per più volte al giorno.

6. Attenua i problemi relativi alle vie respiratorie

Per liberare le vie respiratorie, provate ad inalare i vapori provenienti da acqua bollente e sale himalayano.

Ripetete l’operazione ogni giorno, fino a quando non comincerete a notare dei miglioramenti.

7. Allevia i crampi allo stomaco e/o all’intestino

Nel caso in cui soffriste di coliche o di dolorosi crampi allo stomaco o all’intestino, provate ad alleviarli posizionandoci sopra un impacco caldo d’acqua salata.

Avvolgete poi la pancia con un asciugamano asciutto e lasciate agire per una mezz’oretta.

8. Favorisce l’igiene orale

Come vi abbiamo già detto precedentemente, fare gargarismi con acqua salata aiuta a disinfettare efficacemente il cavo orale ed a rimuovere, così, batteri e virus presenti all’interno dello stesso.

Per godere di questo vantaggio, vi consigliamo di lavarvi i denti almeno 3 volte al giorno, soprattutto dopo i pasti, e di fare successivamente dei gargarismi con acqua salata.

9. Riduce la ritenzione idrica e l’ipertensione

Sostituire il sale da cucina con quello dell’Himalaya può essere una scelta ottima anche per chi soffre di cellulite in quanto, contenendo pochissimo cloruro di sodio, si andrà a ridurre drasticamente la ritenzione idrica e l’ipertensione.

Per fare in modo che quei fastidiosissimi cuscinetti di grasso scompaiano, bisognerà versare nella vasca da bagno una buona quantità di sale rosa e rilassarsi all’interno dello stesso per almeno mezz’ora al giorno.

10. Riduce le infiammazioni articolari

Utilizzare il sale dell’Himalaya, infine, aiuta a ridurre drasticamente le infiammazioni articolari, ma non solo.

L’utilizzo del sale rosa è perfetto anche in caso di contusioni e/o slogature.

Per godere appieno di questi benefici, vi consigliamo di acquistare nei negozi autorizzati, o più semplicemenete online, dei cuscini al sale rosa dell’Himalaya.

Costano all’incirca 10 € e possono essere riscaldati in forno oppure messi in frigo.

Nel primo caso andranno a combattere efficacemente il raffreddore, i mal di denti, i mal di orecchie, le cervicali, i mal di schiena e le tensioni muscolari.

Nel secondo caso, invece, andranno a ridurre notevolmente infiammazioni articolari e/o muscolari, gonfiori, contusioni, slogature o distorsioni.

Insomma, come avrete potuto notare sono veramente tantissimi i benefici derivanti da questo particolare tipo di sale. Sta solo a voi scegliere in che modo utilizzarlo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons