Loading...

TRAb: cosa sono e cosa segnalano

rshNell’articolo di oggi vi aiuteremo a capire cosa sia il TRAb e a quali patologie della tiroide sono associati i suoi valori. Come sempre vi ricordiamo di consultare un medico in caso sospettiate di avere una patologia che interessi la tiroide e di evitare le cure fai da te.

Tiroide e patologie

La tiroide è una ghiandola a di farfalla che si trova nella gola, appoggiata alla trachea. Variazioni del TRAb e di altre sostanze prodotte dalla tiroide possono riscontrarsi in presenza di patologie che interessano la ghiandola.

Un esempio delle patologie associate alla tiroide sono:

  • La tiroidite di Hashimoto;
  • Il mixedema idiopatico;
  • Il morbo di Graves-Basedow;
  • L’ipertiroidismo;
  • L’ipotiroidismo.

Il valore dei diversi anticorpi anti-tiroide nel sangue può aiutare il medico a capire di quale delle malattie della tiroide si tratti. Oltre al TRAb gli anticorpi anti-tiroide utili per la diagnosi sono:

  • La tireoglobulina;
  • La perossidasi tiroidea.

Valori anomali di questi anticorpi si trovano sia nella tiroidite di Hashimoto e nel morbo di Graves-Basedow, nell’ipertiroidismo e nell’ipotiroidismo. I medici sono perfettamente in grado di differenziare le varie malattie. Valori anomali si ritrovano anche nei pazienti affetti dal cancro della tiroide o con un nodulo, anche transitorio, alla tiroide.

Il morbo di Graves-Basedow causa ipertiroidismo mentre la tiroidite di Hashimoto causa ipotiroidismo. Anche nel caso di mixedema idiopatico si possono riscontrare valori anomali dei vari ormoni. Il mixedema idiopatico è associato all’ipotiroidismo e alla presenza di edemi. Di certo in tutte queste condizione si possono riscontrare valori alterati del TRAb.

Esami, valori normali del TRAb e terapia

Gli esami del TRAb vanno effettuati tramite normale prelievo di sangue. Non si richiede una preparazione specifica, ma si consiglia un digiuno di circa 8 ore prima del prelievo.

Valori normali dei livelli del TrAb si ritrovano attorno al valore 1,5 IU/L (ovvero unità per litro). I valori riportati possono variare a seconda del laboratorio di analisi, per questo per interpretare i risultati è necessario un medico.

A seconda della patologia c’è una terapia diversa. Spesso si ricorre all’utilizzo di farmaci tirostatici che possano aiutare la tiroide a funzionare correttamente. In casi molto rari di iperattività tiroidea si inibisce definitivamente la tiroide con una terapia radiometabolica con lo iodio radioattivo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons