Loading...

Acne da mascherina: cosa fare?

Dopo un uso prolungato della mascherina hai notato dei fastidiosi brufoletti? Niente panico, si tratta della cosiddetta “maskne”, l’acne da mascherina. Questo tipo di problema, infatti, colpisce le zone normalmente coperte dalla mascherina, come guance e mento.

La pelle risulta irritata e possono comparire brufoli dalla punta bianca. Può essere più accentuato nelle persone che hanno una predisposizione alla pelle grassa, o che soffrono di acne. Tuttavia, può verificarsi anche in chi non ha di questi problemi o ha la pelle molto sensibile.

Per fortuna c’è un rimedio per contrastare questi inestetismi. Tutto parte da una corretta skincare, ossia cura della pelle. Vediamo allora passo dopo passo le regole da seguire.

Maske: come combatterla?

Pulizia del viso: la prima cosa da fare è tenere la pelle del viso sempre pulita. Detergila al mattino e alla sera con un detergente delicato. Applica poi una crema idratante leggera, che non vada a ostruire i pori della pelle. Per la scelta dei prodotti più indicati per te contatta il dermatologo.

Evita il make-up: se all’uso della mascherina sommi quello dei correttori e del fondotinta, rischi di peggiorare la situazione. Cosmetici di questo tipo possono favorire l’ostruzione dei pori e la comparsa dei brufoli. Se non puoi farne a meno, usa una BB cream consigliata dal dermatologo.

Fai “respirare” la pelle: sempre restando in sicurezza, togli la mascherina di tanto in tanto per tamponare la pelle con un fazzoletto pulito e asciugare l’umidità che si crea normalmente nella maschera. Elimini così anche l’eccesso di sebo.

Qualche consiglio utile

Mascherine FFP2 e FFP3: queste mascherine potrebbero causare irritazioni alla pelle e creare molta umidità. Prova a indossarne una in cotone prima della FFP2 o FFP3. Potresti limitare così l’attrito che queste mascherine generalmente creano.

Mascherina chirurgica: le mascherine chirurgiche sono monouso e vanno cambiate ogni volta. Questo impedisce l’accumulo eccessivo di sporco e batteri sulla superficie interna della mascherina, quella a contatto con la nostra pelle.

Mascherina in tessuto: scegli una mascherina 100% cotone e lavala spesso. Ti consigliamo di utilizzare un detersivo neutro che abbia una funzione antibatterica. Evita prodotti troppo aggressivi o profumati che possano favorire reazioni cutanee.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons