Loading...

Caldo estivo: come affrontarlo al meglio

Per quanto l’estate sia la stagione più attesa, ci ritroviamo a fare i conti con le alte temperature e quindi con il caldo. Chi resta a casa, in ufficio, insomma in città, ha la peggiore.

Asfalto e palazzi catturano il calore e andare in strada diventa estenuante anche a causa dei tassi di umidità.

Se si vuole affrontare in serenità questo periodo dell’anno è bene rispettare alcune semplici regole che ci permetteranno di vivere al meglio una calda estate.

Combattere il caldo in città, in casa e in ufficio

Non uscite di casa nelle ore tra le 11 e le 17. Se proprio dovete farlo, coprite la testa con un cappello di cotone e di un colore chiaro. Occhiali da sole e bottiglietta d’acqua. Indossare abiti leggeri, di colore chiaro e tessuti naturali.

Se si esce in macchina e la si lascia al sole, facciamo arieggiare bene prima di partire. Ricordiamo di non lasciare mai, anche se per pochi minuti, persone o animali nell’auto. Anche un tempo breve potrebbe causare un colpo di calore.

A casa dobbiamo ricordarci di tenere le finestre socchiuse con le tapparelle abbassate durante le ore più calde per riaprirle quando il sole è meno caldo, magari tenendole aperte fino a quando andiamo a dormire. Alle finestre meglio posizionare tende di colore bianco per riflettere la luce.

Il condizionatore è un’ottima soluzione per rinfrescare le stanze purché lo si tenga ad una temperatura di circa 23°/25°. Il ventilatore fa circolare l’aria in tutto l’ambiente. Quelli da soffitto abbassano la temperatura fino a 6°. Se si ha uno spazio esterno, piante rampicanti vi terranno la casa al riparo dal sole.

Sono consigliate colazioni e spuntini leggeri per non appesantirsi. Spegnete in casa tutte le apparecchiature che non si usano, anche le luci, sprigionano calore. È soprattutto importante bere spesso durante le ore di lavoro.

Cibo e caldo

Prima di tutto è importante bere acqua, tanto e spesso. Da evitare formaggi, insaccati, carne rossa e soprattutto evitate metodi di cottura che rendono i cibi troppo pensanti.

Sì a frutta e verdura di stagione, meglio se cruda. Colazione, spuntini e merende con latte e cerali, yogurt , frullati e centrifughe sono super consigliati, oltre a una buona spremuta d’arancia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons