Loading...

Daltonismo: cos’è?

Il daltonismo è una condizione, chiamata anche con il nome cecità dei colori, per la quale il soggetto interessato non riesce a distinguere in maniera adeguata i colori e gli risultano diversi da quelli che sono nella realtà

Questo problema è dato dal fatto che la retina non riesce a recepire al meglio i colori a causa della sua struttura anomala

Il daltonismo può dividersi in daltonismo parziale o totale

Questa malattia è molto conosciuta non perchè ci sia una percentuale alta di persone di cui ne soffre, ma perché, al contrario, le persone che non ne sono affette vogliono riuscire a capire come si possa avere una visione distorta dei colori in quanto si crede che sia una cosa impensabile. 

Infatti la percentuale di daltonici nel mondo si aggira intorno al 5% per quanto riguarda le donne, mentre arriva fino all’8% per quanto riguarda gli uomini

Poichè si pensa sia una patologia riguardante esclusivamente i cromosomi X, è più probabile che gli uomini soffrano di questo problema rispetto alle donne: questo perchè nei maschi si trovano i cromosomi XY e nelle donne XX

Il daltonismo si divide in vari ceppi, ma quello che è più comune riguarda la distinzione tra colore verde e rosso

In questo tipo di daltonismo non si riescono ad individuare i due colori e di conseguenza saranno visti come identici

Per quanto riguarda le cure mediche, non esistono a livello di medicinali, ma si potrebbe ricorrere ad un trattamento in grado di far riconoscere i colori ai daltonici tramite delle immagini a tinta unita con il nome del rispettivo colore sopra. 

Questo perchè, anche con una visione diversa dei colori, si potrebbe arrivare a capire quali sono nella realtà

Come compare il daltonismo?

Solitamente il daltonismo è dato da un fattore genetico dove vi è un cromosoma X malato

Se immaginiamo di avere una famiglia dove il padre è daltonico mentre la madre no, allora possiamo dire che i loro nipoti saranno soggetti a riscontrare questa malattia a causa del carattere recessivo del cromosoma X che è presente nella figlia dei due e che di conseguenza è portatrice sana del gene.

Se immaginiamo di avere entrambi i genitori daltonici, allora anche i figli lo saranno. 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons