Loading...

Dolore alle anche: colpa delle scarpe?

L’anca è l’articolazione sulla quale ricade il peso di tutto il corpo e che ci permette una corretta deambulazione.

Ottime ragioni per cui è necessario prendersene cura per prevenire eventuali traumi.

Prima di capire quali possono essere le cause del dolore alle anche, è bene capire come sono strutturate.

L’importanza del liquido sinoviale

L’anca è il “punto di congiunzione” tra due importanti ossa: il femore e l’ileo (osso del bacino). Come per tutte le articolazioni, si può muovere se tra le due ossa ci sono delle superfici lubrificate. Quindi sia il femore che l’ileo sono rivestite da cartilagine.

All’interno dell’articolazione scorre il liquido sinoviale che è un liquido lubrificante. Ed è proprio grazie alla cartilagine e al liquido sinoviale che le articolazioni possono muoversi agevolmente. Purtroppo la cartilagine può andare incontro ad assottigliamento e usura se sull’articolazione grava troppo carico.

Il fenomeno dell’assottigliamento della cartilagine è meglio conosciuto come osteoartrosi. Ma le cause del dolore all’anca possono essere diverse. Possono dipendere soprattutto da cattive abitudini o dall’uso di alcune calzature non proprio adatte.

La prevenzione come cura

Disturbi come il dolore alle anche cominciano di solito a insorgere dopo i 50 anni per diversi motivi. Come abbiamo detto, uno è l’osteoartrosi, ma tra le altre cause ci sono anche: infiammazioni, borsiti e tendiniti. Inoltre, non è detto che alcuni sintomi non si possano presentare prima di una certa età.

Una delle migliori cure per questo tipo di problemi è la prevenzione. La prima forma di prevenzione assoluta per il dolore alle anche è senza dubbio la postura. Una postura corretta ci permette di distribuire bene il peso su tutto il corpo senza che alcune parti ne risentano più di altre.

Un altro modo di prevenire il dolore alle anche è fare stretching, soprattutto al mattino appena ci si sveglia. Lo stretching, infatti, aiuta i muscoli e le articolazioni a rimanere elastici, così da evitare infortuni.

Per ultimo, ma non di importanza, c’è il fatto di usare delle scarpe giuste. Per chi soffre di problemi all’anca, per esempio, una suola piatta è da evitare. È meglio scegliere sempre scarpe ammortizzate o con un po’ di tacco.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons