Loading...

Freddo: peggiora l’artrite?

Per chi soffre di problemi di natura reumatica – come l’artrite – l’arrivo delle bella stagione è motivo di grande sollievo. Come mai? Perché le temperature lentamente cominciano a risalire portando via il tipico gelo invernale tanto temuto dal loro corpo.

Ebbene sì, le basse temperature non sono amiche dell’artrite. Non a caso per chi ne soffre è consigliato tenere la zona interessata sempre al caldo. Nel caso di artrite delle mani, un modo è utilizzando dei guanti specifici per il disturbo.

Questi sono progettati appositamente per alleviare la sensazione di dolore, gonfiore e rigidità alle mani grazie alla funzione termica. Se desiderate sapere qualcosa in più su questi guanti, trovate l’articolo qui. Adesso ci occuperemo della connessone tra freddo e artrite.

Basse temperature e artrite

Le malattie reumatiche comprendono diversi disturbi come l’artrosi, degenerazione delle articolazioni che colpisce soprattutto gli anziani, e l’artrite, infiammazione delle articolazioni. Entrambe causano dolore e rigidità nel movimento, mentre gonfiore e rossore sono tipiche dell’artrite.

I disturbi a carico delle articolazioni tendono a peggiorare con l’abbassamento delle temperature. Ciò accade perché il freddo acuisce lo stato infiammatorio. Ed è per questo che molte persone affette da artrite riferiscono di stare peggio in inverno.

Il freddo poi favorisce la contrazione dei muscoli, un altro fattore che può influire sul dolore percepito e sulla rigidità nei movimenti. Infine anche l’umidità e la pressione atmosferica incidono negativamente sui fastidi articolari.

Proteggersi dal freddo

Non a caso il freddo favorisce anche l’insorgenza di altri disturbi, soprattutto a carico delle mani, come la sindrome di Raynaud. Si tratta di un’alterazione della circolazione periferica del sangue dovuta al ristringimento dei vasi sanguigni causata dallo sbalzo termico.

Per evitare che il freddo peggiori la sintomatologia legata all’artrite, è importante tenere il proprio corpo al caldo. L’utilizzo dei guanti per artrite, per quanto concerne mani e polsi, o di calzini termici per i piedi – altra zona colpita – può alleviare la sintomatologia.

Infine è consigliato coprirsi bene, sia durante il giorno che la notte, ed evitare sbalzi termici che possono favorire l’insorgenza o l’aumento dell’infiammazione. Anche integratori appostiti, di origine naturale, possono essere di aiuto.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons