Loading...

Luteina e Zeaxantina: per il benessere della vista

Quando parliamo della salute degli occhi, può capitare di sentire le parole luteina e zeaxantina. Ma cosa sono? E perché fanno bene alla vista? Queste sostanze sono delle xantofille, dei carotenoidi. Questi, a loro volta, sono dei pigmenti colorati naturali che si trovano in natura.

Grazie a loro, piante, frutti e foglie assumono un colore che va dal rosso al giallo. Inoltre, nell’industria alimentare, luteina e zeaxantina vengono utilizzate come coloranti, rispettivamente con la sigla E161b ed E161h.

Tali pigmenti sono presenti anche negli esseri umani. In particolare, luteina e zeaxantina vanno a formare la porzione pigmentata della retina dell’occhio. Gli uomini, tuttavia, non possono produrre tali pigmenti da soli e quindi devono assumerli dall’esterno.

Luteina e zeaxantina: alleati della vista

Nell’uomo luteina e zeaxantina si trovano nella macula, una struttura della retina molto sensibile alla luce. Essa ci permette di vedere in modo distinto ciò che abbiamo davanti. È quindi fondamentale per una visione nitida.

I raggi solari che giungono alla macula sono in parte dannosi. Il compito della luteina e della zeaxantina è quello di filtrare i raggi e “fermare” quelli nocivi. Per questo è necessario fornire un apporto continuo dei due pigmenti al nostro corpo.

Inoltre, luteina e zeaxantina sono antiossidanti. Proteggono le cellule degli occhi dal deterioramento e dall’invecchiamento. Diversi studi dimostrano il potere protettivo delle due sostanze in caso di degenerazione maculare senile, una malattia che colpisce la macula e può portare alla cecità.

Dove trovarle?

Come abbiamo visto, l’organismo umano non è capace di produrre luteina e zeaxantina. Però ne ha bisogno per la sua salute. Per ovviare a questo problema, i due pigmenti si possono assumere giornalmente con una corretta alimentazione o con degli integratori specifici.

Cibi ricchi di luteina, da inserire assolutamente nella nostra dieta, sono: cicoria, lattuga, rucola, spinaci e broccoli. Troviamo luteina anche nell’avocado, nel radicchio rosso, nel mais e nel tuorlo d’uovo (che deve il suo colore alla concentrazione di questo elemento).

La zeaxantina, invece, si trova nelle patate dolci e in verdure giallo-arancioni. Un esempio? Peperoni gialli, arancioni e rossi, carote e zucca. Anche i frutti di questo colore la contengono come pesche, albicocche e mango. In aggiunta, o come alternativa, consigliamo degli integratori.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons