Loading...

Nail art: guida alle forme di unghie (Prima parte)

Senti spesso parlare di unghie “a stiletto”, ma non sai che cosa voglia dire? Ultimamente hai letto che la forma squoval va di moda, ma non hai la più pallida idea di che cosa sia? Allora non perderti questo articolo.

Troverai un elenco delle varie forme di unghie, dalle più comuni e naturali,a quelle più originali ed eccentriche, che fanno impazzire le nail artist. Vedremo, inoltre, per quale tipo di mano e di stile sono più indicate.

Per cominciare, possiamo fare una prima distinzione tra forme delle unghie arrotondate e forme squadrate. Nel primo caso abbiamo unghie dalle linee ricurve e naturali, nel secondo prevalgono le linee rette e marcate.

Unghie arrotondate: quanti tipi esistono?

Arrotondate: sono le unghie più naturali possibili. La loro forma, infatti, segue quella tipica del polpastrello. Possono essere portate corte o leggermente allungate. Ideali per chi vuole delle mani curate senza esagerare.

Ovali: quando le unghie arrotondate crescono un po’ di più, saltano fuori le unghie dalla forma ovale. Molto indicate per chi ha le mani piccole e non troppo magre perché le allunga. Meglio evitarle se si hanno già dita affusolate.

Almond o Mandorla: queste unghie sono simili alle precedenti con la differenza che si assottigliano sempre più man mano che si arriva alla punta. L’effetto finale ricorda la forma del frutto secco da cui prendono il nome. Perfette su mani minute e sottili, non indicate per mani e unghie grandi.

Unghie squadrate: quali sono?

Quadrata: a differenza delle precedenti, queste unghie non seguono la forma delle dita, anzi, la punta è costituita da una linea dritta e gli angoli sono netti e aguzzi. Sono molto amate, ma meglio non eccedere con la lunghezza.

Squoval: il termine deriva da square, quadrato, e oval, ovale. Indica quel tipo di unghia dalla forma quadrata di base, ma con gli angoli smussati e arrotondati. Per chi è affascinato dalle forme “dure”, ma non vuole rinunciare a un tocco di “gentilezza”.

Abbiamo appena visto le forme di unghie più comuni e classiche. Non perderti la seconda parte dell’articolo per conoscere le unghie più originali (e apprezzate) del momento.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons