Loading...

Neuroma di Morton: che cos’è?

Viene definito come una scossa repentina alle dita dei piedi o un bruciore che può rendere particolarmente difficile e doloroso camminare. Parliamo del neuroma di Morton, un disturbo molto frequente.

Si stima che ad esserne colpite maggiormente siano soprattutto le donne, specialmente quelle di età compresa tra i 25 e i 50 anni, tant’è che inizialmente si credeva che questo problema fosse causato dal portare troppo spesso i tacchi.

La metatarsalgia di Morton, o neuroma di Morton, è una sindrome dolorosa causata dalla compressione dei nervi sensitivi interdigitali, ossia dei nervi posti tra le dita dei piedi.

A soffrirne è l’avampiede, in particolare i metatarsi, le 5 lunghe ossa delle dita poste tra le falangi prossimali e le ossa tarsali. I nervi più colpiti sono generalmente quelli del terzo e del quarto metatarso. Inoltre può interessare un solo piede o entrambi.

Quali sono i fattori scatenanti?

Il neuroma di Morton molto probabilmente è causato da uno sfregamento ripetuto a discapito del nervo interdigitale con le ossa metatarsali ai suoi lati. Di conseguenza attorno al nervo si produce del tessuto fibroso che va a comprimerlo.

In questo l’anatomia del piede gioca un ruolo decisivo: poco spazio tra un metatarso e l’altro potrebbe favorire lo sfregamento del nervo sensitivo interdigitale. Anche eventuali deformità del piede possono influire.

Allo stesso modo appoggiare il piede in modo scorretto, sottoporre le dita a continui stress meccanici o indossare continuamente delle scarpe scomode, come quelle a punta o con tacchi molto alti, possono contribuire al neuroma di Morton.

Quali sono i sintomi?

Il sintomo più frequente associato al neuroma di Morton è il dolore che si manifesta a livello dell’avampiede e della pianta. Altri sintomi molto comuni sono bruciore, formicolio e una sensazione paragonabile ad una scossa.

I piedi possono apparire gonfi e in generale si può avvertire una continua stanchezza. In corrispondenza del nervo interdigitale interessato, inoltre, si può notare anche un ispessimento o la presenza di una massa.

La sintomatologia del neuroma di Morton può aggravarsi significativamente con: l’aumento di peso, lo stare troppo tempo in piedi o in attività, l’indossare scarpe scomode di frequente e avere una postura scorretta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons