Loading...

Ablutofobia: la paura di lavarsi

Tra le numerosissime paure che si manifestano negli esseri umani vi è anche la paura di lavarsi o di pulirsi.

Vi sembra una fobia rara e particolarmente strana? Dovete sapere che in realtà è molto diffusa, soprattutto nei bambini.

Avrete sicuramente sentito infatti delle mamme lamentarsi del fatto che i propri bambini facciano sempre dei capricci prima di entrare in doccia. Bene, quello è un primo accenno di ablutofobia.

Qual è il fattore scatenante?

Questa fobia, come molte altre, si configura come un disturbo legato all’ansia.

Più precisamente è definita una fobia specifica, come l’aracnofobia, poichè l’individuo prova timore nei confronti di un qualcosa di insensato.

I fattori legati alla manifestazione di questa paura sono abbastanza incerti, ma possiamo affermare che, nella maggior parte dei casi, nasce in seguito ad un determinato evento che è andato a generare un trauma nella psiche di una persona.

Inoltre le fobie possono essere “trasmesse” tra individui, poichè una persona potrebbe convincere un suo coetaneo del reale pericolo collegato ad una determinata cosa.

Sintomi

Tra i sintomi più comuni che possiamo osservare dai soggetti che soffrono di ablutofobia vi è una profonda sensazione di timore che si prova in occasione di bagni e docce.

La persona quindi comincia a provare diverse sensazioni negative come: difficoltà respiratorieattacchi d’ansiasvenimenti e palpitazioni.

A cosa porta questa fobia?

L’evitare di curare il proprio igiene personale crea moltissimi problemi all’individuo.

Oltre a favorire la comparsa di infezioni e di malattie particolarmente gravi, la paura di lavarsi porta anche a diversi problemi sociali.

Il soggetto, infatti, potrebbe venire spesso escluso in un ambito lavorativo o scolastico a causa della sua immagine poco curata o dal suo cattivo odore.

Inoltre potrebbe anche creare dei disturbi a livello di accettazione del proprio aspetto.

Come risolvere questo problema

Il nostro consiglio è ovviamente quello di rivolgersi ad un esperto che saprà offrire la miglior cura possibile a questo problema.

Comunemente le vie adottate per far scomparire questa fobia sono psicoterapie o, in casi più gravi, l’utilizzo di farmaci specifici.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons